Parigi a giugno
 | 

Parigi a Giugno: 10 Cose Epiche da Fare, Eventi e Meteo 2024

Stai pensando di visitare Parigi a giugno?

Non hai idea del meteo che ti aspetta, di cosa fare e vedere e cosa portare in valigia?

Se è così, sei nel posto giusto, perché in questo articolo troverai una guida completa e aggiornata che ti aiuterà a pianificare il tuo viaggio a Parigi a giugno.

Ecco i principali argomenti trattati in questa guida:

  • Eventi e cosa fare a Parigi a giugno.
  • Mostre da non perdere durante il mese.
  • Meteo e temperature.
  • Come vestirsi e cosa mettere in valigia.

Sei pronto/a a pianificare il tuo viaggio perfetto nella capitale francese? Sì? Iniziamo!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Cosa fare e vedere a Parigi a giugno: 10 attività e mostre imperdibili

Eventi e cosa fare a Parigi a giugno

Visita i musei più importanti della città

Come sicuramente saprai, Parigi è una delle capitali mondiali dell’arte, ed è celebre per ospitare alcuni dei musei più importanti al mondo.

Per questo una delle cose ad fare a giugno è senza dubbio visitare almeno un paio dei suoi musei.

Visita il Museo del Louvre a Parigi a giugno

Ma quali vedere? Ecco i 5 musei che reputo imperdibili se visiti la capitale francese:

  • Il Louvre: è il museo più visitato al mondo, si trova nell’imponente Palazzo del Louvre. Tra i suoi immensi capolavori vedrai: la Gioconda di Leonardo, la Venere di Milo e la Nike di Samotracia. Ma la collezione è letteralmente sconfinata. Le opere esposte sono oltre 35.000. E il mio consiglio è quello di decidere in anticipo cosa vuoi vedere perché il museo è enorme (qui trovi i biglietti).
  • Il Musée d’Orsay: è situato in una meravigliosa stazione ferroviaria dismessa ed ospita la più grande collezione di opere impressioniste e post-impressioniste del mondo, con dipinti di Monet, Van Gogh, Renoir e molti altri. Se sei un amante di queste correnti artistiche, si tratta di un museo imperdibile (qui trovi i biglietti).
  • Il Centre Pompidou: è il più grande museo di arte moderna e contemporanea d’Europa, famoso per la sua architettura avveniristica e per opere di Picasso, Matisse, Duchamp e altri grandi del ‘900 (qui trovi i biglietti).
  • Il Musée de l’Orangerie: si trova in un antico edificio che ospitava gli agrumi delle Tuileries ed è celebre per gli enormi dipinti di ninfee di Monet, oltre ad opere di Cézanne, Renoir, Picasso (qui trovi i biglietti).
  • Il Musée Rodin: è dedicato alle sculture del grande Auguste Rodin ed ospita capolavori come Il Pensatore, Il Bacio e I Borghesi di Calais, immersi negli splendidi giardini del museo (qui trovi i biglietti).

Assisti alle migliori mostre a giugno 2024

Mostre a Parigi a giugno

Restiamo in tema musei. Giugno è il mese ideale per visitare le migliori mostre temporanee di Parigi. In questo periodo, infatti, la città pullula di eventi artistici imperdibili, con esposizioni di opere antiche, moderne e contemporanee.

Ecco alcune delle migliori mostre da non perdere:

  • Egitto dei Faraoni” all’Atelier des Lumières: vai alla scoperta dell’antico Egitto attraverso proiezioni immersive di templi, tombe e tesori dei faraoni.
  • Parigi 1874: Inventare l’Impressionismo” al Musée d’Orsay: scopri le origini dell’Impressionismo attraverso 130 opere di Monet, Renoir, Degas ed altri pionieri del movimento.
  • Brancusi” al Centre Pompidou: ammira la più grande retrospettiva mai dedicata in Francia allo scultore Constantin Brancusi, con circa 200 opere tra sculture, foto, disegni e filmati.
  • La Nascita dei Grandi Magazzini” al MAD e alla Cité de l’Architecture: esplora la storia dei templi dello shopping parigino, dalla moda al design.
  • Mostra del Centenario del Surrealismo” al Centre Pompidou: celebra i 100 anni del Surrealismo con una mostra che riunisce i più grandi artisti del movimento, da Dalí a Magritte.
  • Eva Jospin, La Stanza della Seta” alla Reggia di Versailles: ammira un ricamo monumentale di 350 metri quadrati ispirato ai giardini della reggia e al manifesto femminista di Virginia Woolf, opera dall’artista contemporanea Eva Jospin.
  • Metal” alla Philharmonie de Paris: esplora il genere metal attraverso musica, cultura pop, antropologia ed arte contemporanea.
  • Tamara Kostianovsky” al Musée de la Chasse et de la Nature: esplora il rapporto tra uomo, memoria, violenza e natura attraverso sculture uniche realizzate con materiali riciclati dall’artista Kostianovsky.
  • Capolavori della Galleria Borghese” al Musée Jacquemart-André: ammira una selezione di capolavori provenienti dalla celebre galleria romana.

Sogna come un bambino a Disneyland París

Cosa fare a giugno a Parigi? Fai un salto nei dintorni e se non lo hai mai fatto, visita Disneyland Paris.

Per raggiungere il parco divertimenti dovrai recarti a Marne-la-Vallée, a circa 30 km da Parigi, ma è ben connessa quindi non avrai alcun problema ad arrivare con i mezzi.

Il parco è diviso in due aree tematiche: il Parco Disneyland, che riproduce l’atmosfera e le ambientazioni dei personaggi più famosi della Disney (Topolino e compagnia bella), e il Parco Walt Disney Studios, dedicato al mondo del cinema Disney e Pixar.

Durante la visita potrai scegliere se visitare entrambi i parchi oppure sceglierne solo 1. Personalmente ti consiglio di sceglierne uno, perché difficilmente riuscirai a visitarli entrambi in un giorno. Quindi soldi sprecati secondo me.

Ti lascio tutte le informazioni per visitare:

  • Biglietti: i biglietti giornalieri costano a partire da 56€ per un singolo parco. Qui trovi i biglietti (importante comprarli in anticipo per trovare posto!).
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 21:00.
  • Ubicazione: Bd de Parc, Coupvray.

A giugno prendi parte a un free tour a piedi e scopri i segreti di Parigi

Visita guidata a piedi a Parigi

Una delle cose che solitamente faccio quando visito una città in cui non sono mai stato, è partecipare a una visita guidata.

Ma c’è bisogno di spendere un sacco di soldi per farlo? Assolutamente no!

Esiste infatti un modo per partecipare a tour super interessanti, spendendo quasi 0€.

A cosa mi riferisco? Ai free tour!

Per chi non lo sapesse, ecco come funzionano i free tour:

In poche parole, si tratta di visite guidate a piedi che puoi prenotare senza pagare nulla. Una volta terminato il tour, se è stato di tuo gradimento, è consuetudine lasciare una mancia. Quanto? Questo lo decidi tu. Per farti un esempio, puoi lasciare anche 5€.

La cosa più bella dei free tour è che permettono a tutti anche a chi non ha un grande budget, di scoprire tantissime curiosità e aneddoti sulla storia della città e sulle sue attrazioni.

Stai pensando “ma saranno visite guidate di bassa qualità”? Anche io la pensavo così prima di prendere parte al mio primo free tour.

In realtà si tratta di alcune delle visite guidate più interessanti a cui abbia mai preso parte. Questo perché le guide sono motivate e mantenere alta l’attenzione per ricevere una buona mancia.

Quali free tour ti consiglio di fare a Parigi? Ecco quelli che ho apprezzato maggiormente e i link per prenotarli gratis (sono in italiano):

  • Free tour del centro di Parigi: si tratta del tour più prenotato e che solitamente consiglio perché ti dà una buona infarinatura su Parigi e sulle sue attrazioni senza mai annoiare (puoi prenotarlo gratis cliccando qui).
  • Free tour del Quartiere Latino: una visita guidata più specifica che si concentra sull’antico quartiere studentesco di Parigi, qui ad esempio è nata la prima università della Francia, la Sorbona (puoi prenotarlo gratis cliccando qui).
  • Free tour di Montmartre: altra visita guidata incentrata su un singolo quartiere. Il pittoresco Montmartre, quartiere meraviglioso con un’atmosfera diversa dal resto di Parigi, più simile a un villaggio. Il quartiere è celebre per aver ospitato alcuni degli artisti più importanti del XIX e XX secolo. Tra questi figurano Picasso e Van Gogh (puoi prenotarlo gratis cliccando qui).

Importante: non è facile trovare posto nei free tour di Parigi. Specialmente durante l’alta stagione. Per questo ti consiglio di prenotarti con settimane/mesi in anticipo.

Ammira le attrazioni di Parigi dalla Senna

Un modo diverso per esplorare Parigi è quello di prendere parte a tour in barca lungo la Senna.

In questo modo potrai scoprire la città da una prospettiva totalmente diversa, scattare foto spettacolari, e vivere 1 o 2 ore interessanti insieme alla tua famiglia/partner/amici.

Di gite in barca ce ne sono tantissime. Di seguito te ne consiglio due ottime.

La prima è una gita in barca semplice, della durata di circa 1 ora. Include anche l’audioguida in italiano e costa pochissimo per gli standard di Parigi (puoi prenotarla su questo sito).

La seconda invece è una gita in barca romantica, con tanto di cena a lume di candela e musica dal vivo (qui trovi maggiori info).

Visita Giverny, uno dei villaggi più belli nei dintorni di Parigi

Visita Giverny a giugno

Uno dei villaggi più belli che ti consiglio di visitare nei dintorni di Parigi è il villaggio di Giverny, che si trova in Normandia, a circa 75 km a nord-ovest dalla capitale.

Il villaggio è famoso in tutto il mondo per essere stato la dimora del celebre pittore impressionista Claude Monet, che visse qui per 43 anni fino alla sua morte nel 1926.

Le principali attrazioni di Giverny sono legate proprio a Monet. Di cui la più importante è senza dubbio la sua casa, dove potrai vedere le stanze in cui visse e dipinse, arredate con i colori vivaci tanto amati dall’artista.

Ma il vero gioiello sono i giardini che circondano la casa, che hanno ispirato molti dei suoi capolavori.

Proprio di fronte l’abitazione troverai il Clos Normand, mentre dall’altro lato della strada potrai ammirare il famoso stagno delle ninfee con il ponte giapponese, immortalato in tante tele.

Un’altra tappa interessante è il Museo degli Impressionisti di Giverny, che espone opere di Monet e di altri artisti che soggiornarono nel villaggio, attirati dalla presenza del grande maestro (Monet).

Informazioni utili per la visita

Per raggiungere Giverny da Parigi, puoi prendere il treno dalla stazione di Saint-Lazare fino a Vernon (sono circa 45 minuti di viaggio) e poi il bus navetta o un taxi per percorrere gli ultimi 7 km fino al villaggio. In alternativa, puoi partecipare ad un tour guidato con trasporto andata-ritorno e ingresso alla Casa di Monet. Noi abbiamo preso parte a questo tour di 1 giorno.

Visita i meravigliosi giardini della città

Jardin des Tuileries a Parigi

Parigi è insieme a Roma e Amsterdam una delle capitali più verdi d’Europa, pensa che la città ospita oltre 400 parchi e giardini che coprono quasi il 10% della superficie della città.

E molti di questi sono curatissimi e ottimi per fare una pausa dopo ore e ore di camminate.

Quali ti consiglio di visitare?

Ecco alcuni dei principali giardini pubblici di Parigi da vedere:

  • Il Jardin des Tuileries, situato tra il Louvre e Place de la Concorde, è un classico giardino alla francese con viali geometrici, statue, fontane e due musei al suo interno.
  • Il Jardin du Luxembourg, si trova nel cuore del Quartiere Latino e mescola armoniosamente lo stile più informale dei giardini all’inglese con quello più formale dei giardini alla francese.
  • Il Jardin des Plantes è l’orto botanico della città, con oltre 10.000 specie di piante, serre monumentali, un piccolo zoo e diversi musei scientifici.
  • Il Parc des Buttes-Chaumont è uno dei più grandi della città e stupisce per le sue rupi, cascate e il tempio con vista panoramica, che ti farà immergere in un’atmosfera romantica ed anche un po’ selvaggia.
  • Il Parc Monceau è un elegante giardino all’inglese situato nell’8° arrondissement, caratterizzato da un colonnato, una piramide e statue disseminate tra i viali sinuosi.
  • Il Jardin des Serres d’Auteuil, si trova nel sud-ovest della città ed ospita magnifiche serre con migliaia di piante esotiche provenienti da tutto il mondo.

Ammira lo sfarzo della Reggia di Versailles

Reggia di Versailles

Cosa fare a Parigi a giugno? Altra tappa imperdibile nei dintorni è la sfarzosissima Reggia di Versailles.

Originariamente, un semplice padiglione di caccia, venne trasformato da Luigi XIV (Re Sole) in una sontuosa residenza reale, diventando, ben presto, il centro del potere politico, della cultura e dell’eccesso, fino alla Rivoluzione francese.

Giugno è sicuramente uno dei mesi migliori per ammirare la Reggia in tutto il suo splendore,  visto il clima piacevole, le giornate lunghe e soleggiate, ed i giardini che si trovano nel pieno della fioritura.

Inoltre, nei fine settimana, potrai assistere a spettacolari giochi d’acqua musicali nelle fontane più belle.

Cosa vedere a Versailles?

Sicuramente in primi il palazzo, con le sue stanze sontuose come la Galleria degli Specchi, la Camera del Re e gli Appartamenti della Regina.

Non perderti anche i giardini, capolavoro di architettura paesaggistica, caratterizzati da fontane, statue e boschetti che si estendono a perdita d’occhio.

Ti consiglio anche di fare un salto al Grand Trianon, un palazzo più intimo dove i reali si ritiravano per sfuggire alla rigida etichetta di corte.

Ecco delle informazioni utili per visitare la Reggia di Versailles:

  • Biglietti: il biglietto completo che include tutte le aree costa 32€ ed è acquistabile online su questo sito.
  • Orari: dal 1º aprile al 31 ottobre, la Reggia è aperta da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 18:30. I Giardini: tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:30. Dal 1º novembre al 31 marzo, è aperta da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 17:30. I Giardini: tutti i giorni dalle ore 8:00 alle 18:00.
  • Ubicazione: Place d’Armes, Versailles.

Prendi parte ai migliori eventi a Parigi a giugno

Giugno è un mese fantastico per partecipare a tanti eventi imperdibili che si tengono in città. Ecco alcuni da non perdere:

  • Paris Jazz Festival: da giugno a settembre, il Parc Floral de Paris ospita una serie di concerti jazz completamente gratuiti dove potrai ascoltare il meglio del jazz internazionale immerso nel verde del parco.
  • Fête de la Musique: il 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, tutta Parigi si riempie di concerti live gratuiti di ogni genere musicale, dal rock al jazz, dalla classica all’elettronica. Non perdere questa notte magica in cui la musica invade strade e piazze.
  • Fête des Tuileries: da fine giugno a fine agosto, gli splendidi Giardini delle Tuileries ospitano una mega fiera con oltre 60 attrazioni per grandi e piccini, tra giostre d’epoca, montagne russe e giochi di abilità. L’ingresso è gratuito, dovrai pagare solo per accedere alle giostre.
  • Marché de la Mode Vintage: i primi di giugno, la Halle des Blancs Manteaux ospita un grande mercato vintage con abbigliamento, accessori ed oggetti d’epoca introvabili. Un vero e proprio paradiso per gli amanti del vintage!
  • Champs-Élysées Film Festival: si tiene a metà giugno ed è un festival dedicato al cinema francese e americano indipendente, con proiezioni, incontri e premiazioni nei cinema più prestigiosi degli Champs-Élysées.

Approfitta dei saldi di fine giugno per un po’ di shopping

Se ti trovi a Parigi alla fine di giugno, non puoi perderti i fantastici saldi estivi. Infatti, da fine giugno fino alla seconda metà di luglio, avrai quasi un mese per approfittare di sconti fino al 70% su abbigliamento, accessori e molto altro.

Ai saldi partecipano, dai grandi nomi del lusso come Chanel, Dior e Louis Vuitton, ai brand più accessibili. Per fare shopping, ti consiglio di visitare i grandi magazzini come Galeries Lafayette, Printemps e Bon Marché che offrono un’ampia selezione di marchi francesi e internazionali. Non dimenticare di fare un salto anche nei negozi più piccoli e ricercati di quartieri come il Marais o Saint-Germain-des-Prés.

Meteo e temperature a Parigi a giugno

Meteo a Parigi a giugno

Qual è il tempo di Parigi a giugno?

Questo mese segna l’inizio dell’estate, con temperature piacevoli e giornate soleggiate. Il clima è generalmente mite e gradevole, ideale per esplorare la città e goderti le sue attrazioni all’aperto.

Come sono esattamente le temperature?

A giugno le medie massime sono di 23°C e le medie minime di circa 12°C. Tuttavia, durante le ondate di calore, le temperature possono salire fino a 32-35°C, mentre nelle giornate più fresche, durante la notte si possono registrare minime di 8°C-9°C.

E le precipitazioni? Giugno è un mese relativamente secco, con una media di 54-65 mm di pioggia distribuiti su 11-13 giorni. Le piogge sono solitamente brevi e leggere, ma ti consiglio di portare con te un piccolo ombrello pieghevole giusto per essere preparato/a.

Infine, parliamo di sole. Giugno offre giornate lunghe e luminose, con 16 ore luce al giorno di cui circa 7-8 ore di sole splendente. L’alba è intorno alle 5:45 e il tramonto verso le 21:55, quindi avrai tantissimo tempo per goderti la città illuminata dal sole.

Come vestirsi e cosa portare in valigia

Cosa mettere in valigia per visitare Parigi a giugno?

Come avrai notato, Parigi in questo periodo è caratterizzata da un clima mite e piacevole, con temperature diurne gradevoli intorno ai 23°C. Tuttavia di sera potrai sentire un po’ fresco, visto che le scendono parecchio.

Motivo per cui è importante vestire a strati.

Per il tuo viaggio, ti consiglio di mettere in valigia t-shirt, camicie a maniche lunghe, jeans o pantaloni leggeri, abiti e gonne, senza dimenticare di portare anche una giacca leggera o un trench per le serate più fresche e per ripararti in caso di pioggia.

Gli accessori indispensabili sono un paio di occhiali da sole, un ombrello pieghevole da tenere sempre in borsa e una power bank che reputo essenziale per evitare di restare con il telefono scarico a metà giornata.

Per le scarpe ovviamente scegli qualcosa di comodissimo visto che a Parigi si cammina, e anche tanto!

Scegli scarpe come sneakers per il giorno, ma porta anche un paio di sandali o scarpe più eleganti per la sera.

Ti lascio un riepilogo di cosa mettere in valigia:

  • T-shirt e top leggeri.
  • Camicie a maniche lunghe.
  • Jeans o pantaloni leggeri.
  • Abiti e gonne.
  • Giacca leggera o trench.
  • Maglione leggero o cardigan.
  • Sciarpa leggera.
  • Occhiali da sole.
  • Ombrello pieghevole.
  • Sneakers o scarpe da ginnastica comode.
  • Ballerine o mocassini.
  • Sandali o scarpe più eleganti per la sera.

Vale la pena visitare Parigi a giugno? Quali sono i pro e contro?

Allora, vado subito al punto.

A livello di clima, giugno è uno dei mesi migliori per visitare Parigi. Le temperature sono ottime, come hai visto, e non piove in maniera fastidiosa come in altri periodi dell’anno.

Questo ti permetterà di godere appieno delle tante attività all’aperto, come picnic nei parchi, passeggiate lungo la Senna e nei quartieri più iconici, e tanto altro.

Giugno, inoltre, è un mese ricco di eventi per tutti i gusti.

Tuttavia, bisogna anche considerare un’altra cosa.

Giugno segna l’inizio dell’alta stagione, quindi bisogna aspettarsi tantissimi turisti, prezzi di voli e hotel più alti del solito, e lunghe attese per accedere alle attrazioni più importanti.

Quindi, la scelta sta a te. Vuoi visitare la città nel suo periodo più bello, oppure preferisci scegliere mesi con un clima magari non ottimo, ma con meno turisti?


Ecco altri articoli utili per pianificare il tuo viaggio:

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *