Cosa vedere a Parigi in 5 giorni
 | 

Cosa Vedere a Parigi in 5 Giorni: Itinerario Perfetto 2024

Vuoi sapere cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

Vuoi un itinerario completo e dettagliato con tanto di indicazioni, consigli, biglietti e tanto altro?

Sei nel posto giusto, perché in questo articolo (che ho scritto dopo aver visitato la città innumerevoli volte) trovi un itinerario di 5 giorni per Parigi che include:

  • suddivisione giorno per giorno di cosa vedere (un giorno di concentreremo su una determinata zona, per rendere la visita più pratica e produttiva)
  • Info utili e caratteristiche di ciascun quartiere che visiteremo
  • consigli su dove alloggiare a Parigi in 5 giorni
  • info su orari, ubicazione e biglietti per tutte le attrazioni del nostro itinerario

E tanto altro. Sei pronta/o? Iniziamo!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Giorno 1: Ile de la Cité e Quartiere Latino

Iniziamo questo itinerario di 5 giorni a Parigi con la visita di due tra i più importanti quartieri del centro storico.

Ile de la Cité è il quartiere più antico della città. E simbolizza il vero centro di Parigi. In passato infatti era l’unica zona abitata ed è sempre stata in qualche modo il centro politico e religioso della città.

Qui sorgono diverse attrazioni iconiche come ad esempio la Cattedrale di Notre-Dame e la spettacolare Sainte-Chapelle.

Subito dopo visiteremo un altro quartiere chiave. Le Quartier Latin, da sempre conosciuto come la zona delle più importanti università di Parigi. Non a caso è qui che nel Medioevo è nato il primo ateneo della città. L’Università Sorbona.

Fatta questa breve introduzione, scopriamo quali sono le attrazioni di questo primo giorno a Parigi:

  • Cattedrale di Notre-Dame
  • Sainte-Chapelle
  • Conciergerie
  • Shakespeare and Co
  • Museo Cluny
  • Pantheon Nazionale
  • Caveau de la Huchette

Cattedrale di Notre-Dame

cattedrale di Notre Dame, da vedere a Parigi in 5 giorni

Il nostro itinerario di 5 giorni a Parigi inizia con la visita di una delle attrazioni più iconiche della città. La Cattedrale di Notre-Dame. Una delle chiese gotiche più importanti al mondo.

La sua costruzione risale al 1163, anche se i lavori finirono solo 200 anni dopo (nel 1344).

Ulteriori importanti lavori vennero effettuati nel corso dei secoli, di cui uno dei maggiori fu quello del 1700, in cui si vennero apportate importanti modifiche alla facciata e agli interni.

Alcune delle cose più importanti da vedere sono:

  • la statua della Vergine Maria con il bambino situata nel timpano sopra l’ingresso principale della Cattedrale di Notre Dame.
  • l’organo situato nel coro
  • e ovviamente la facciata con le sue due imponenti torri campanarie e lo spettacolare rosone, che è uno dei più grandi della Francia
  • la cripta che ospita importanti resti archeologici delle civiltà passate.

Importante: attualmente la Cattedrale di Notre-Dame non è visitabile a causa di un terribile incendio verificatosi nel 2019. Potrai comunque ammirare l’esterno della cattedrale e se lo vuoi visitare la cripta archeologica.

  • Biglietti: attualmente gli interni non sono visitabili.
  • Dove si trova: 6 Parvis Notre-Dame – Pl. Jean-Paul II. Posizione su Maps

Sainte-Chapelle

Sainte-Chapelle, da vedere in un itinerario di 5 giorni a Parigi

Cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

La nostra prossima tappa è la Sainte-Chapelle, situata a pochi passi dalla cattedrale.

Si tratta di un cappella reale del 1248, commissionata dal re Luigi IX per ospitare la sua importante collezione di reliquie.

La struttura è suddivisa su due livelli. La cappella inferiore è caratterizzata da una preziosa volta dipinta con i colori dello stemma reale.

E la vera attrazione della Sainte-Chapelle, che è la cappella superiore. 

Questa è caratterizzata da 15 spettacolari vetrate considerate tra le più belle al mondo. Le vetrate oltre ad illuminare in maniera grandiosa la cappella, sono decorate con motivi religiosi, in particolare scene tratte dall’antico testamento.

Conciergerie

Conciergerie

Cosa visitare a Parigi in 5 giorni?

Continuiamo il nostro itinerario con la Conciergerie, la terribile prigione istituita durante gli anni della Rivoluzione Francese.

L’opera venne concepita inizialmente come Palazzo Reale durante il XIV secolo.

Successivamente dopo la Grande Jacquerie, Carlo V decise di trasferire la sua sede presso Palais Saint-Pol, e la Conciergerie divenne la sede del parlamento, la camera dei conti e la cancelleria.

A partire dal 1391 una parte dell’edificio venne trasformato in una terribile prigione politica per i nemici della monarchia.

Per questo, durante la Rivoluzione Francese, la Conciergerie diventa la prigione in cui personaggi come la regina Maria Antonietta, passeranno gli ultimi giorni della propria vita, prima di essere giustiziati.

Tra le cose da vedere all’interno, abbiamo proprio la cella in cui venne imprigionata Maria Antonietta e diverse altre stanze con grande sign ificato storico, il tutto con la guida di un tablet che ti mostra come erano gli spazi nel 1800, grazie alla realtà virtuale.Visita molto interessante!

Vuoi risparmiare su queste 2 attrazioni (Sainte-Chapelle e Conciergerie)? Ti consiglio di prendere il biglietto cumulativo che trovi su questo sito.

Shakespeare and Co

Conclusa la visita alla Conciergerie, è ora di lasciare il quartiere Ile de la Cité per dirigerci verso la rive gauche e in particolare il Quartiere Latino.

Il nostro tour di 5 giorni a Parigi prosegue verso Shakespeare and Co, che potrai raggiungere facilmente a piedi (se attraversi il Petit Pont si trova sulla seconda traversa a sinistra, in rue de la Bucherie).

Cos’è Shakespeare and Company? Si tratta della libreria più famosa della città.

Il motivo? la libreria fondata da Sylvia Beach agli inizi del secolo passato, è stata per decenni il centro della cultura anglo-americana a Parigi.

Qui infatti erano soliti incontrarsi personaggi del calibro di Ernest Hemingway e James Joyce, giusto per citarne alcuni.

Durante la visita (che è gratuita) se acquisti un libro, questo verrà timbrato con la dicitura “comprato da Shakespeare and Co”, cosa che lo rende un fantastico souvenir da portare a casa.

  • Biglietti: accesso gratuito.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. Domenica dalle 12:00 alle 19:00.
  • Dove si trova: 37 Rue de la Bûcherie. Posizione su Maps

Museo Cluny

Continuiamo il nostro itinerario di 5 giorni a Parigi con la visita di uno dei musei più interessanti del Quartiere Latino.

Il Museo Nazionale del Medioevo (conosciuto anche come Museo Cluny).

La galleria, ospitata in un bellissimo edificio gotico del XV secolo, possiede una imponente collezione di opere e manufatti risalenti al Medioevo.

Tra questi la più importante è senza dubbio la collezione di arazzi conosciuta come “La dama e l’unicorno”.

  • Biglietti: il biglietto per adulti costa 12€, ed è gratis per gli under 26.
  • Orari: dal martedì alla domenica dalle 9:30 alle 18:15.
  • Dove si trova: 28 Rue du Sommerard. Posizione su Maps

Panthéon

Pantheon, da vedere a Parigi in 5 giorni

Proseguiamo il nostro tour di 5 giorni a Parigi con la visita del Pantheon di Parigi. Un imponente mausoleo ispirato al Pantheon di Roma.

L’opera venne costruita inizialmente per essere una chiesa dedicata alla santa patrona di Parigi. Tuttavia durante la Rivoluzione Francese si decise di trasformarla in un mausoleo dedicato ai grandi personaggi della nazione.

Qui infatti sono sepolte personalità come Voltaire, Victor Hugo e Rousseau, giusto per citarne alcuni.

Durante la visita potrai salire sulla grande cupola, e ammirare una vista unica sul centro di Parigi.

  • Biglietti: il biglietto costa 13€ per gli adulti ed è gratis per i minori di 25 anni. Il biglietto è acquistabile online cliccando qui.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. Ultima visita alle 17:30 (consiglio di evitare l’ultimo orario disponibile).
  • Dove si trova: Place du Panthéon. Posizione su Maps

Caveau de la Huchette

Cosa visitare a Parigi in 5 giorni?

Per concludere alla grande questo primo giorno, ti consiglio di andare al Caveau de la Huchette, uno dei templi sacri del Jazz a Parigi.

Il club è frequentato per lo più dagli aficionados (non è la solita trappola per turisti) e per accedere basta pagare il biglietto di ingresso, si può anche non consumare nulla all’interno. I prezzi sono comunque più che accettabili.

Curiosità: Caveau de la Huchette è apparso in una scena del film americano Lalaland.

  • Biglietti: 14€ durante la settimana e 16€ il weekend. Non hai obbligo di consumazione.
  • Orari: dalle 21:00 alle 02:30. Inizio spettacolo alle 21:30.
  • Dove si trova: 5 Rue de la Huchette. Posizione su Maps

Giorno 2: Saint-Germain e Tour Eiffel

Questo secondo giorno a Parigi si preannuncia particolarmente interessante.

Infatti avrai modo di visitare il Quartiere Saint-Germain, famoso per essere un quartiere elegante, ricco di monumenti importanti come il celeberrimo Museo d’Orsay, di caffè letterari con un’importante storia alle spalle, e di alcune delle più significative vie dello shopping della capitale francese.

Successivamente ci dirigiamo verso Champ de Mars, per visitare quella che probabilmente è l’attrazione più iconica e rappresentativa di Parigi. La Tour Eiffel.

In più ti spiegherò qual è la terrazza panoramica da cui potrai scattare le foto più belle in assoluto della Tour Eiffel.

Sei pronta/o? Iniziamo!

Ecco intanto una mappa dell’itinerario di questo secondo giorno e una lista delle principali attrazioni:

  • Hotel des Invalides (tomba di Napoleone Bonaparte)
  • Museo d’Orsay
  • Les Deux Magots
  • Boulevard Saint-Germain
  • Jardin du Luxembourg
  • Trocadero
  • Tour Eiffel

Hotel des Invalides

Hotel des Invalides e Tomba di Napoleone

La prima tappa di questo secondo giorno a Parigi è il complesso di edifici conosciuto come Hotel des Invalides.

Perché visitarlo? In primis perché ospita la tomba di Napoleone Bonaparte, situata nella chiesa di Saint-Louis des Invalides. E poi per gli interessanti  musei dedicati alla storia militare francese.

Il più importante di questi è il Musée de l’Armée, che ospita un’importante collezione di armi e armature francesi di diverse epoche.

  • Biglietti: l’accesso al Musée de l’Armée e a tutto il complesso Hotel des Invalides (compresa la tomba di Napoleone) costa 16€. I ragazzi sotto i 26 anni entrano gratis. Qui trovi trovi i biglietti salta la fila.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. Martedì fino alle 21:00.
  • Dove si trova: 129 Rue de Grenelle. Posizione su Maps

Museo d’Orsay

Museo d'Orsay, itinerario di 5 giorni a Parigi

Cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

Continuiamo l’itinerario verso il Museo d’Orsay, per raggiungerlo puoi prendere il bus 69 dalla fermata Invalides-La Tour Maubourg, per poi scendere alla fermata Musée d’Orsay.

La galleria possiede una delle più grandi collezioni di dipinti impressionisti e post-impressionisti.

Tra le opere più importanti abbiamo:

– Il dipinto della Gare Saint-Lazare di Claude Monet.

– Il dipinto di Boulevard des Capucines di Claude Monet.

– Il dipinto Moulin de la Galette di Pierre-Auguste Renoir.

Tra gli artisti più importanti troviamo Monet, Renoir, Van Gogh, Gauguin e tanti altri.

Il museo non ospita solo dipinti ma anche sculture, mobili, oggetti d’epoca. Si tratta di una delle 10 attrazioni più importanti di Parigi.

  • Biglietti: il biglietto costa 17,50€ per gli adulti ed è gratis per i minori di 18 anni. Qui puoi acquistare i biglietti salta la fila.
  • Orari: lunedì chiuso, gli altri giorni dalle 9:30 alle 18:00. Giovedì orario prolungato fino alle 21:45.
  • Dove si trova: 1 Rue de la Légion d’Honneur. Posizione su Maps

Prendi una cioccolata calda presso Les Deux Magots

Vuoi assaggiare la migliore cioccolata calda di Parigi?

Dirigiti verso la storica brasserie Les Deux Magots. Il locale fu per decenni il luogo di ritrovo principale della comunità intellettuale parigina. Tra i suoi assidui frequentatori abbiamo Ernest Hemingway, James Joyce, Pablo Picasso e tanti altri.

Volendo puoi anche fermarti per pranzo o colazione (i prezzi sono medio-alti).

P.S. evita di ordinare l’acqua, costa circa 14€! Portati una bottiglietta.

  • Orari: tutti i giorni dalle 7:30 a mezzanotte.
  • Dove si trova: 6 Pl. Saint-Germain des Prés. Posizione su Maps

Shopping a Saint-Germain

shopping a Saint-Germain

Cosa fare a Parigi in 5 giorni?

Ovviamente non si può visitare la capitale francese senza dedicare almeno 1 oretta allo shopping.

Il quartiere Saint-Germain è famoso per i suoi viali ricchi di negozi di ogni genere.

Tra i più famosi possiamo citare sicuramente:

  • Boulevard Saint-Germain, la via dello shopping più esclusiva del quartiere
  • Rue de Rennes: anche questa una importante via dello shopping, ma con negozi decisamente più abbordabili.

Alcuni negozi particolari che mi sento di consigliarti sono:

  • Trudon: un celebre negozio di candele situato in rue de Seine, un incrocio del Boulevard Saint-Germain . Posizione
  • Dammann Frères: per gli amanti del tè, infusioni e simili di ottima qualità, si trova in Boulevard Saint-Germain. Posizione

Passeggia nel Jardin du Luxembourg

Jardin du Luxembourg

Cosa visitare a Parigi in 5 giorni?

Dopo tutte queste attrazioni è il caso di fare una breve pausa. Per questo ti consiglio una passeggiata nel rilassante quanto curato Jardin du Luxembourg, uno dei parchi più importanti della capitale francese.

L’opera venne inaugurata nel 1612, da Maria de’ Medici, che desiderava tanto un giardino simile a quello della sua città natale, Firenze.

La Jardin du Luxembourg ospita diverse statue, fontane, tra cui la più bella è la Fontana dei Medici, più di 100 varietà di rose, e persino una Statua della Libertà (riproduzione di quella donata dalla Francia agli Stati Uniti).

Ammira la migliore vista sulla Tour Eiffel dal Trocadero

Trocadero

La nostra prossima tappa è il Trocadero, per raggiungerlo dovrai per forza utilizzare i mezzi di trasporto per via della distanza. Ti consiglio il bus 82 che è diretto e si ferma proprio davanti al Trocadero.

Ma di cosa si tratta?

Il Trocadero è un complesso formato da un parco di circa 10.000 mq e diversi edifici e monumenti.

Tra questi abbiamo ad esempio la bellissima Fontana di Varsavia con le sue vasche a cascata, le sculture “L’homme” di Pierre Traverse e “Chevaux et Chien” di Georges Guyot e la Piazza del Trocadero, che è il vero motivo della nostra visita.

Infatti dal Trocadero potrai scattare le foto più belle in assoluto con la Tour Eiffel sullo sfondo.

Curiosità: Place du Trocadéro è comparsa in diversi film. Uno dei più recenti e celebri è sicuramente la trilogia di John Wick.

  • Prezzo: ingresso libero.
  • Orari: sempre aperto.
  • Dove si trova: Place du Trocadéro et du 11 Novembre. Posizione su Maps

Sali sul simbolo di Parigi, la Tour Eiffel

Sali sulla Tour Eiffel

Per concludere la giornata, ti consiglio di salire al tramonto sulla Tour Eiffel, l’attrazione più celebre della città.

Sicuramente non ha bisogno di presentazioni quindi ti lascio con qualche info pratica e utile per la visita.

La torre è alta circa 300 metri, e i piani visitabili sono 3:

  • Il primo piano si trova a 57 metri e ospita un museo oltre alla prima terrazza panoramica. Per raggiungerlo puoi prendere le scale oppure l’ascensore (la salita è facile e ti consiglio le scale).
  • Il secondo piano si trova a 115 metri di altezza, ed è accessibile sia con l’ascensore che grazie grazie alle scale (un totale di 674 scalini, sono nati, ma non è un’impresa impossibile, e si tratta di un’esperienza indimenticabile!). Il secondo piano ospita anche un famosissimo ristorante, “Le Jules Verne”.
  • Il terzo piano si trova a 276 metri di altezza ed è raggiungibile esclusivamente tramite l’ascensore. Inutile parlarti del panorama spettacolare che avrai modo di ammirare. Tuttavia all’ultimo piano fa sempre freddo e c’è sempre vento, quindi vestiti in maniera adeguata.

Altre info pratiche per la visita?

  • Biglietti: i biglietti costano da 11,80€ a 29,40€. In base all’utilizzo o meno dell’ascensore e se vuoi o meno raggiungere il terzo piano.
  • Orari: tutti i giorni dalle 9:30 alle 22:45.
  • Ubicazione: Champ de Mars, 5 Av. Anatole France. Posizione su Maps

Accedere gratis alla Tour Eiffel: il pass turistico Paris Museum Pass include l’accesso gratuito (con entrata prioritaria) alla Tour Eiffel. Se a Parigi hai intenzione di visitare molte attrazioni e hai più di 25 anni, ti consiglio caldamente di acquistare il Paris Museum Pass. Lo puoi acquistare online e utilizzare in qualsiasi momento. Qui trovi il Paris Museum Pass.

Visita guidata con biglietto incluso: preferisci visitare la torre con una guida esperta che ti racconta storia, fatti e curiosità sull’attrazione più celebre di Parigi? Qui puoi prenotare la visita guidata

Partecipa a una crociera romantica sulla Senna

Cos’altro fare a Parigi in 5 giorni?

Una delle attività più interessanti a cui prendere parte è senza dubbio una crociera sulla Senna.

Si tratta di un ottimo modo per scoprire la città da un punto di vista totalmente diverso. Di crociere ce ne sono di tanti tipi, personalmente te ne consiglio 2 con cui ho avuto un’ottima esperienza.

Crociera semplice:

La prima crociera che ti consiglio dura 1 ora, costa pochissimo (in genere intorno ai 15€ a persona) e include audioguida in italiano. La crociera parte da Port de la Conférence (non distante dalla Tour Eiffel) e risale la Senna fino ad arrivare e superar e il centro di Parigi. Durante il tragitto potrai ammirare molte delle attrazioni più iconiche della città.

👉 Qui trovi i biglietti per la crociera semplice

Crociera romantica con cena:

La seconda opzione è una crociera romantica da fare la sera che include cena (discreta, non male per essere un’attività turistica) intrattenimento e musica dal vivo (con un bravissimo violinista). In totale dura circa 2 ore e 30 minuti.

Consiglio questa crociera a chi vuole festeggiare un occasione speciale, o vuole semplicemente vivere una serata romantica con la propria dolce metà.

👉 Qui puoi prenotare la crociera con cena e musica dal vivo

Giorno 3: Quartiere Champs Elysees, Louvre e Marais

In questo terzo giorno a Parigi visiteremo due quartieri iconici.

L’esclusivo quartiere degli Champs Elysées, e l’elegante quartiere Le Marais.

Gli Champs Elysees non hanno bisogno di presentazioni, il quartiere è famoso per la sua via dello shopping, considerata da molti come la più esclusiva e importante al mondo.

Le Marais invece è caratterizzato da bellissimi edifici rinascimentali, diverse attrazioni importanti come il Museo Picasso e il Museo “Centre Pompidou”, la piazza più antica (e bella) di Parigi, e la sua interessante nightlife.

Sei pronta/o per questa terza giornata a Parigi?

Iniziamo!

Ecco la mappa dell’itinerario del terzo giorno e una lista delle attrazioni:

  • Arc de Triomphe
  • Avenue des Champs Elysées
  • Galeries Lafayette
  • Opéra Garnier
  • Museo del Louvre
  • Place des Vosges
  • Serata a Marais

Arc de Triomphe

Arco di Trionfo, da visitare a Parigi in 5 giorni

Cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

La prima tappa di questo terzo giorno è l’Arc de Triomphe.

Uno dei monumenti più rappresentativi di Parigi insieme alla Tour Eiffel.

L’enorme arco di trionfo venne costruito per volere di Napoleone Bonaparte, per celebrare le sue vittorie durante la campagna militare di Austerlitz.

Per darti un’idea delle sue dimensioni l’Arco di Trionfo è alto ben 50 metri,  largo 45 metri e profondo 22 metri.

Nella parte esterna è decorato con diversi bassorilievi e sculture che celebrano le vittorie di Napoleone.

Ciò che molti non sanno è che gli interni sono visitabili. 

Infatti all’interno trovi un museo dedicato alla storia dell’Arco, e salendo all’ultimo piano, una spettacolare terrazza panoramica con una vista imperdibile sugli Champs Elysées.

  • Prezzo e biglietti: per accedere agli interni dell’Arco (museo, e terrazza panoramica) si paga un biglietto di 16€ per gli adulti ed è gratis invece per i minori di 26 anni residenti in UE, e per i minori di 18 anni residenti fuori dall’UE. Qui trovi i biglietti acquistabili online.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 23:00.
  • Ubicazione: Pl. Charles de Gaulle. Posizione su Maps

Avenue des Champs Elysées

Champs Elysees

Prosegui l’itinerario attraversando gli Champs Élysées, la via commerciale più importante ed esclusiva di Parigi. Qui sorgono i flagship store di molte importantissime griffe come Louis Vuitton, Lancel e Cartier.

Se sono fuori dalla tua portata, non preoccuparti perché la celebre “avenue” ospita anche negozi ben più abbordabili come Zara, Nike Store e Disney Store.

Galeries Lafayette

Continuiamo il nostro tour a tema “shopping” con la visita di Galeries Lafayette, il primo storico negozio della celebre catena di grandi magazzini del lusso.

Non parlo della sede situata sugli Champs Elysees, bensì di quella in Boulevard Haussmann.

Questo primo punto vendita venne inaugurato nel 1893 da Théophile Bader e Alphonse Kahn ed è ospitato in uno bellissimo edificio in stile Art Nouveau, con una meravigliosa cupola bizantina che illumina tutta la hall del grande magazzino.

Da non perdere è la terrazza panoramica che offre una vista notevole sul centro di Parigi.

Consiglio: al 6° piano trovi diversi negozi di souvenir con prezzi abbordabili. Inoltre trovi anche una imperdibile area Gourmet dove potrai mangiare, acquistare prodotti tipici e provare ottimo vino!

  • Prezzo: ingresso libero.
  • Orari: dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 20:30. Domenica dalle 11:00 alle 20:00.
  • Dove si trova: 40 Bd Haussmann. Posizione su Maps

Opéra Garnier

Opera Garnier

A pochi minuti a piedi dalla Galeries Lafayette sorge sorge uno degli edifici più eleganti ed elaborati della capitale francese.

Sto parlando del Palais Garnier (o Opéra Garnier), un teatro dell’opera costruito nel 1800 su progetto di Charles Garnier, per volere di Napoleone III.

L’interno dell’edificio ti lascerà letteralmente a bocca aperta per la sua fastosità.

Tra le aree che mi hanno maggiormente colpito, abbiamo la grande scalinata in marmo, l’auditorium con i raffinatissimi posti a sedere fatti in velluto rosso e oro. E il soffitto con uno preziosissimo dipinto firmato Chagall.

Ricchissimi sono anche i Foyer. Cioè quegli spazi che venivano utilizzati durante le pause tra uno spettacolo e l’altro, per passeggiare e mettersi in mostra davanti all’alta società dell’epoca.

  • Biglietti: i biglietti costano 15€, anche in questo caso se acquistati online hai il servizio salta la fila. Qui trovi i biglietti online.
  • Orari: puoi visitare l’Opera Garnier tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00.
  • Ubicazione: Pl. de l’Opéra. Posizione su Maps

Museo del Louvre

Museo del Louvre

La prossima tappa è il Museo del Louvre, situato a circa 15 minuti a piedi dal Palais Garnier.

Puoi raggiungerlo a piedi oppure prendendo il bus 27 o la metro linea 7.

Per quanto riguarda il Museo del Louvre, anche quest’attrazione non ha bisogno di presentazioni. 

Si tratta del museo più importante e visitato al mondo. Possiede una collezione di oltre 300.000 opere, di cui vengono esposte circa 40.000 pezzi (a rotazione).

Ti lascio con qualche consiglio che ti aiuterà durante la visita.

Se è la prima volta che visiti il Museo devi sapere che pensare di girarlo tutto in un giorno è praticamente impossibile.

Per questo motivo ti consiglio di:

  • mettere da parte almeno 3 ore
  • pianifica in anticipo quali opere vuoi assolutamente vedere (cerca online e sul sito ufficiale e troverai molte delle opere più importanti)
  • e poi una volta dentro munisciti dei depliant con le mappe delle 8 sezioni del museo

Evita assolutamente di visitare il Louvre senza un piano. La visita sarà dispersiva e per certi versi stressante.

Consiglio importante: trovare posto in giornata non è sempre possibile, inoltre se acquisti il biglietto sul posto dovrai fare una lunga fila per accedere. Per questo motivo è fondamentale acquistare il biglietto online e con un po’ di anticipo. I biglietti sono disponibili presso questo rivenditore ufficiale.

  • Biglietti: costa 25€ (22€ + 3€ di prenotazione) per gli adulti ed è gratis per i minori di 26 anni. Consiglio vivamente di acquistare i biglietti con largo anticipo. Li trovi online su questo sito.
  • Orari: tutti i giorni tranne il martedì, dalle 9:00 alle 18:00.
  • Dove si trova: Rue de Rivoli. Posizione su Maps

Biglietto Combinato: Louvre e Crociera sulla Senna

Ti segnalo questa offerta che ti permette di visitare il Louvre e goderti contemporaneamente una crociera di un’ora lungo la Senna a un costo davvero conveniente. Durante la crociera, potrai ammirare le maggiori attrazioni parigine che si ergono lungo il fiume, godendo di un punto di vista unico e arricchito da una audioguida inclusa.

👉 Per acquistare l’offerta, visita il sito web indicato

Place des Vosges

Place des Vosges

A questo punto molto probabilmente sarà quasi sera, per cui ci dirigeremo verso il quartiere Le Marais.

Una tappa imperdibile del quartiere è la sua maestosa Place des Vosges, che fu la prima piazza di Parigi, edificata tra il 1605 e il 1612 per volere di re Enrico IV.

Inizialmente la piazza si chiamava Place Royale, ma dopo la Rivoluzione Francese venne ribattezzata Place des Vosges.

Tra i principali punti di riferimenti presenti nella piazza abbiamo:

  • La Casa-Museo Victor Hugo, visitabile gratuitamente se non ci sono mostre temporanee.
  • Lo spettacolare hotel di lusso “Le Pavillon de la Reine”.

Dove si trova: Place des Vosges. Posizione su Maps

Serata a Marais

Infine per concludere al meglio questo terzo giorno, se non sei sfinita/o, ti consiglio di passare qualche ora nei numerosi locali e vie della nightlife che caratterizzano il quartiere Le Marais.

Tra i posti che mi sento di consigliarti abbiamo:

  • Rue Oberkampf: una delle vie della night life più animate di Parigi.
  • Rue des Archives e Rue du Temple: una zona ricca di locali per lo più a tema LGBTQ+

Giorno 4: Escursione a Versailles

Reggia di Versailles

Cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

Sicuramente non potevo non includere una visita alla principale attrazione nei dintorni della città. La Reggia di Versailles!

Ma prima scopriamo insieme come arrivare da Parigi.

Per Versailles trovi molti collegamenti ogni ora. Uno dei modi più pratici è quello di prendere il treno RER linea C. Il costo si aggira intorno agli 8€ per fare andata-ritorno.

Palazzo di Versailles

Detto ciò, cosa vedere nella opulenta Reggia di Versailles?

Lo sfarzoso complesso di palazzi e giardini è a dir poco enorme.

L’opera fatta costruire in parte da Luigi XIV è considerata una delle maggiori opere architettoniche per raffinatezza e grandezza, dell’epoca preindustriale.

Il complesso comprende diversi palazzi, un’enorme parco, e una infinità di sculture, fontane e opere sparse su una superficie di ben 800 ettari.

Durante la visita avrai la possibilità di visitare solo il Palazzo di Versailles, oppure l’intera Reggia. Nel caso tu scelga la seconda opzione è meglio andare al mattino, in modo da avere il tempo di vedere almeno i palazzi principali e parte del giardino.

Vedere tutta la Reggia in un giorno è quasi impossibile.

Biglietti per Versailles

Esistono diversi biglietti per la Reggia di Versailles.

Puoi acquistare il biglietto intero che include anche i giardini e i palazzi estivi (24€).

Oppure il biglietto per il solo il Palazzo di Versailles (21€). Ti lascio i link per acquistare i biglietti salta la fila:

Giorno 5: Montmartre e Pigalle

In questo quinto e ultimo giorno a Parigi visiteremo due quartiere situati al nord del centro di Parigi.

Il quartiere Montmartre, famoso per essere stato il quartiere degli artisti di Parigi. Spirito artistico che continua a mantenere tutt’oggi (ti basta fare un salto in Place du Tertre per trovare decine di artisti a lavoro).

E il quartiere Pigalle, la zona a luci rosse di Parigi. Anche se al giorno d’oggi, si tratta più che altro di una zona turistica e con tanta offerta a livello di vita notturna.

Detto questo, iniziamo! Ecco una mappa dell’itinerario del quinto e ultimo giorno a Parigi:

  • Le Moulin Rouge
  • Le mur de je t’aime
  • Place du Tertre
  • Basilica del Sacro-Cuore
  • La Maison Rose
  • Serata a Pigalle

Le Moulin Rouge

Moulin Rouge, da vedere a Parigi in 5 giorni

Se hai preso alloggio in centro dovrai utilizzarei mezzi per raggiungere la nostra prima tappa situata nel quartiere Pigalle.

La fermata della metro più vicina è “Blanche” servita dalla linea 2. Altre fermate in zona sono “Clichy” servita dalle linee 2 e 13, oppure “Pigalle” servita dalle linee 2 e 12.

La nostra prima tappa è Le Moulin Rouge, l’iconico cabaret inaugurato nel 1891 da Charles Zidler da Joseph Oller.

Le Moulin Rouge è famosissimo sia per il mulino rosso situato sul tetto (da cui prende il nome) che per la sua storia. Infatti fu la culla del can-can, la celebre danza da cabaret utilizzata in passato dalle cortigiane per “sedurre” e accaparrarsi clienti.

Oggi il Moulin Rouge continua ad organizzare spettacoli, anche se ormai si tratta di un’attrazione puramente turistica.

Partecipare o meno? Non lo so. Dipende da te.

Lo spettacolo è molto bello, ma anche decisamente caro. Che tu decida o meno di partecipare, scatta qualche foto al celebre mulino, e continua verso la prossima tappa (tanto lo spettacolo si svolge la sera).

Ti lascio le informazioni per partecipare (ti consiglio i biglietti online perché in loco è difficile trovare posto, in alcuni periodi dell’anno non si trovano posti per settimane).

  • Biglietto: lo spettacolo dura 2 ore e il prezzo varia da 150€ a 200€ a persona. Trovare posto senza una prenotazione fatta con anticipo è molto difficile. Qui puoi prenotare il tuo posto.
  • Orari: tutti i giorni dalle 18:45 in poi.
  • Dove si trova: 82 Bd de Clichy. Posizione su Maps

Le mur de je t’aime

Le mur de je t’aime

La prossima tappa è uno dei luoghi più romantici di Parigi. Le Mur de je t’aime, situato nei pressi di Place de Abbesses è un muro di colore blu, creato da due artisti, che hanno fatto scrivere la parola “ti amo” in oltre 200 lingue.

Place du Tertre

Place du Tertre, in un itinerario di 5 giorni a Parigi

Cosa vedere a Parigi in 5 giorni?

Una delle tappe imperdibili durante la visita al quartiere Montmartre è senza dubbio Place du Tertre. Un pittoresca piazza situata su una collina, famosa per essere da sempre il luogo di ritrovo di tantissimi artisti.

Ad oggi la piazza continua a mantenere questo retaggio, durante la visita sarai accolto da decine di artisti, intenti a disegnare caricature, dipingere panorami o creare in pochi minuti spettacolari ritratti.

Consiglio: la piazza è caratterizzata dalla presenza di moltissimi caffè e ristoranti tradizionali, i prezzi sono medio-alti, ma la piazza è a dir poco eccezionale, e vale la pena spendere qualcosina in più per approfittare di un momento di relax e ammirare la bellezza del luogo.

Dali Paris

A pochi metri da Place du Tertre sorge il museo Dalì Paris, una galleria interamente dedicata al genio catalano Salvador Dalì.

L’artista passò diversi anni della sua vita vivendo nel quartiere Montmartre, le sue opere vennero collezionate da Beniamino Levi con cui decise di fondare un museo a lui dedicato.

All’interno troviamo oltre 300 opere, tra dipinti, incisioni, sculture e altri oggetti appartenuti a Dalì.

  • Biglietti e prezzi: Il biglietto costa 14€ per gli adulti e 9€ per i ragazzi tra 8 e 24 anni. L’ingresso è gratuito per i minori di 8 anni. L’audioguida costa 3€ (disponibile l’italiano). Qui trovi i biglietti acquistabili online.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.
  • Dove si trova: 11 Rue Poulbot. Posizione su Maps

Basilica del Sacro-Cuore

La Basilica del Sacro-Cuore

Il nostro itinerario di 5 giorni a Parigi prosegue verso l’attrazione più importante del quartiere. La Basilica del Sacro-Cuore, una chiesa cattolica caratterizzata da un colore bianco lucente, dovuto alla particolare pietra calcarea utilizzata per la sua costruzione.

Davanti la chiesa trovi uno piazzale da cui è possibile ammirare dall’alto buona parte della città. La vista è notevole, ma aspetta di salire sulla terrazza della Basilica perché è da lì che potrai ammirare uno dei panorami più suggestivi di tutta Parigi.

Curiosità: la Basilica, come ti dicevo, venne costruita utilizzando una particolare pietra calcarea. Questa a contatto con l’acqua produce la calcina, un sostanza biancastra. Cosa che permette alla Basilica del Sacro-Cuore di risplendere di un bianco lucente ogni volta che piove. Figata vero?

  • Prezzo: accesso gratuito alla chiesa, 7€ per salire sulla terrazza.
  • Orari: tutti i giorni, con orari dalle 6:00 alle 22:30.
  • Dove si trova: 35 Rue du Chevalier de la Barre. Posizione su Maps

Maison Rose

Maison Rose

A questo punto sarà quasi il tramonto, e la nostra tappa prevedere la visita alla pittoresca Maison Rose.

Un ex casa (oggi ristorante) appartenuta a Laure Germaine Gargallo, modella di Picasso che decise di acquistare l’immobile, dipingerlo di rosa e aprirvi una locanda.

Viste le sue tantissime amicizie nella comunità intellettuale ed artistica in pochi anni la Maison Rose divenne per loro uno dei principali luoghi di ritrovo a Montmartre.

Oggi la Maison Rose continua ad essere una locanda, ed è situata in uno degli angoli più fotogenici del quartiere. Puoi andare li solo per scattare una foto, oppure anche entrare e cenare nel locale. Nonostante la sua popolarità non è una trappola per turisti, anzi, i prezzi sono nella media (per Parigi) e si mangia benissimo.

Curiosità: la Maison Rose è stata immortalata persino in un quadro del celebre artista Maurice Utrillo, il quadro si intitola “La petite Maison Rose”.

Serata a Pigalle

Quartiere Pigalle la sera

Infine per concludere questo itinerario di 5 giorni a Parigi (se hai le energie) ti consiglio di restare nelle vicinanze, a Pigalle per avere un assaggio della vita notturna del quartiere.

Gran parte dei locali si concentra tra rue Frochot e Boulevard de Clichy. Se hai deciso di passare la serata al Moulin Rouge ricordati di acquistare i biglietti online e con largo anticipo.

In caso contrario puoi recarti in uno dei tanti bar situati su questi due viali.

Ecco alcuni dei locali che ti consiglio:

  • Le Boucan: atmosfera e decorazione molto originale. Nella parte sul retro trovi un’area con enormi divani, ideali per i gruppi numerosi. Posizione su Maps
  • Dirty Dick: fantastico cocktail bar situato sulla rue Frochot. Serve drinks d’autore a prezzi che vanno dai 12€ ai 20€. Posizione su Maps
  • Chope-Moi Pigalle: serve ottime birre, prezzi per 0.50 vanno da 5€ a 8€. Posizione su Maps

Consigli per visitare Parigi in 5 giorni

Dove alloggiare a Parigi in 5 giorni

Dove alloggiare a Parigi in 5 giorni

Non hai ancora prenotato il tuo alloggio? In questa sezione trovi dei consigli per scegliere il quartiere migliore dove dormire a Parigi in base alle tue esigenze.

Ecco i migliori quartieri, pro e contro e link per trovare i migliori alloggi in ciascun quartiere:

Quartiere Latino

Si tratta di un quartiere centralissimo, ben collegato, e cosa più importante, offre i prezzi migliori, tra i quartieri del centro di Parigi. Consigliate per giovanissimi e gruppi di amici.

Alloggi consigliati:

Quartiere Saint-Germain

Il quartiere migliore se si vuole alloggiare in una zona elegante, ricca di vie dello shopping, spazi verdi e attrazioni importanti. Consigliate per le famiglie e per le coppie.

Quartiere Marais

Quartiere elegante, caratterizzato da bellissimi edifici rinascimentali, e tantissimi locali (di cui molti LGBTQ+ friendly). Una delle zone principali della vita notturna a Parigi. Consigliata agli amanti della nightlife e della trasgressione.

Come risparmiare a Parigi in 5 giorni

Adesso parliamo di soldini. In particolare di come risparmiare dal 40% al 60% durante il tuo viaggio nella capitale francese.

Probabilmente guardando i prezzi degli hotel e delle attrazioni ti sarai resa/o conto che Parigi è tutt’altro che una città economica.

E hai ragione.

Tuttavia esistono diversi modi per risparmiare. Oltre a prenotare l’hotel e volo con largo anticipo (cosa che ti permette di accaparrarti prezzi migliori) come possiamo fare per le attrazioni e i musei (visto che hanno un prezzo fisso)?

La soluzione è quella di acquistare un pass turistico. In particolare il Paris Museum Pass. La card ufficiale di Parigi che ti permette di accedere gratis alla maggior parte delle attrazioni della città.

Tra queste ad esempio il Museo del Louvre, la terrazza dell’Arc de Triomphe e il Museo d’Orsay (e altre 50 attrazioni!).

Il Paris Museum Pass è disponibile in 3 formati, da 2, 4 e 6 giorni. Personalmente ti consiglio di prendere quello da 4 giorni. La durata è oraria e non giornaliera (quindi quello da 4 giorni dura in realtà 96 ore).

Dove acquistarlo? puoi acquistarlo comodamente online, ritirarlo a Parigi e attivarlo al primo utilizzo.

Come raggiungere il centro dai 3 aeroporti di Parigi

raggiungere Parigi dall'aeroporto

Parigi dispone di 3 aeroporti, due di questi si trovano ad una distanza relativamente breve. Uno invece, quello di Beauvais si trova a oltre 80 km (e per questo te lo sconsiglio assolutamente).

Ma parliamo di come raggiungere la città dagli aeroporti.

Raggiungere Parigi dall’aeroporto di Charles de Gaulle (28 km)

Per raggiungere la città con i mezzi pubblici puoi prendere il treno RER linea B che ti porta alla stazione di Parigi Nord. Il costo si aggira intorno a 12€.

Raggiungere Parigi dall’aeroporto di Orly

Da Orly puoi prendere lo stesso treno urbano, ma prima devi prendere la navetta Orlyval che ti accompagnerà fino alla stazione più vicina. Il prezzo è di circa 13€ e includo tutto, navetta e treno.

Raggiungere Parigi dall’aeroporto di Beauvais Tille

Alcune compagnie low cost come Ryanair effettuano tratte fino a Beauvais. Ripeto, se puoi, evita questo aeroporto, è troppo distante.

Tuttavia se non hai alternativa ecco come raggiungere Parigi.

Trovi uno shuttle diretto (Beauvais Navette) che ti porta fino al 17° arrondissement. Da lì potrai prendere la metro o un taxi per arrivare in hotel.

Un modo più comodo per raggiungere il tuo alloggio?

Se non hai voglia di prendere i mezzi (o magari siete un piccolo gruppo quindi potete condividere il costo) ti consiglio assolutamente il transfer privato. In pratica prenoti online la tua tratta, e nell’ora e giorno da te scelti, troverai l’autista nella hall dell’aeroporto. E ti accompagnerà direttamente in hotel senza attese o cambi tra mezzi di trasporto. Il transfer si prenota online cliccando qui (sito ufficiale).


Vuoi dare uno sguardo ad altri itinerari con durate diverse? Eccoli:

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *