Dove alloggiare a Parigi

Dove Dormire a Parigi: Guida Definitiva 2024 – 8 Zone TOP

Vuoi sapere dove dormire a Parigi?

Vuoi sapere qual è la migliore zona dove alloggiare a Parigi?

In questo articolo trovi una guida completa ai quartieri migliori dove dormire nella capitale francese.

E non è finita qui perché scoprirai anche:

  • Le caratteristiche di ciascuna zona
  • Quali sono i pro e i contro e a chi è più adatta
  • Quali sono gli hotel e gli alloggi migliori

Sei pronta/o? Iniziamo!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Indice dei contenuti

Champs Elysées e il triangolo d’oro, la zona più esclusiva dove alloggiare a Parigi

dove dormire a Parigi negli Champs Elysees

Qual è la migliore zona dove alloggiare a Parigi?

Iniziamo con il quartiere più esclusivo di Parigi. Gli Champs Elysées, e in particolare la zona del “triangolo d’oro”.

Breve parentesi storica…

Il quartiere Champs Elysées, per chi non lo sapesse, ospita il celebre viale dello shopping considerato da molti come il viale più importante ed esclusivo al mondo (in diretta competizione con la nostra via Montenapoleone, Milano).

A livello storico il quartiere nasce intorno alla fine del 1700, prima di allora era zona rurale e disabitata. In poco tempo il viale alberato che oggi conosciamo come Champs Elysées diventa una delle zone più frequentate dall’aristocrazia francese.

Tanto che, poco prima della Rivoluzione Francese, la regina Maria Antonietta era solita passeggiarvi ogni giorno in compagnia delle sue amiche.

Oggi gli Champs Elysées oltre ad ospitare alcune delle boutique più esclusive al mondo, è il luogo in cui ogni 14 luglio, si svolge la parata militare per la festa nazionale della repubblica francese. Con tanto di discorso del presidente e fuochi d’artificio.

E il triangolo d’oro? Si tratta del triangolo che si forma tra avenue Montaigne, avenue des Champs Elysées e avenue George V. La zona che ospita le boutique e gli hotel più esclusivi di Parigi (un po’ come il quadrilatero di Milano).

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

A livello turistico il quartiere non si trova proprio in centro, bensì in una zona leggermente a ovest ma comunque in una zona collegata in maniera ECCELLENTE con il centro (grazie alla metro) e con il resto di Parigi.

Le attrazioni situate in questa zona sono:

  • L’Arco di Trionfo (Arc de Triomphe), l’arco costruito per celebrare le vittorie di Napoleone
  • Galeries Lafayette, il primo storico magazzino del lusso di Parigi
  • Palais de Tokyo, celebre galleria dedicata all’arte contemporanea
  • Opéra Garnier, uno dei teatri più belli e sfarzosi al mondo
  • Grand e Petit Palais, 2 bellissimi palazzi costruiti per l’Expo di Parigi del 1900
  • Il Museo di Yves Saint Laurent, dedicato al celebre marchio
  • Palais Gallera, imperdibile per gli amanti della moda

Pro e contro di alloggiare a Parigi negli Champs Elysées

Pro:

  • Una delle zone più esclusive della città
  • Hotel di altissimo livello, con vedute spettacolari sulla Tour Eiffel (che non dista molto) o sugli Champs Elysées
  • A poca distanza dalle migliori boutique della città
  • Vicina al centro e ben collegata con tutta la città

Contro

  • Prezzi proibitivi (ovviamente non è una zona per tutti)

A chi consiglio questa zona?

Consiglio di alloggiare negli Champs Elysées a chi ha il budget e vuole vivere una vacanza da sogno a Parigi.

Vuoi farti una idea dei prezzi? Gli hotel più “economici” partono da circa 250-300€ a notte, i prezzi medi si aggirano intorno ai 500€ a notte.

Consiglio inoltre questa zona agli amanti del lusso, della cultura e dello shopping, visto che il quartiere è ricco di musei e gallerie, di cui buona parte dedicati al design e alla moda.

Dove dormire a Parigi sugli Champs Elysées

Les Halles e dintorni del Louvre: dove dormire a Parigi la prima volta

Dove dormire a Parigi vicino il Museo Louvre

Dove dormire a Parigi? Parliamo di Les Halles e il Louvre.

Questa zona occupa parte del 1° e nel 2° arrondissement di Parigi, e si tratta di una delle zone più centrali della capitale francese.

Il quartiere Les Halles è famosa per aver ospitato il più grande mercato della città sin dal Medioevo. Il mercato continuò ad essere attivo per circa 8 secoli, fino 1971, anno in cui per via del turismo crescente, si decise di smantellarlo e spostarlo fuori Parigi.

Al suo posto venne costruito un enorme shopping center sotterraneo. Les Halles Forum.

Oggi questa zona è famosa per ospitare il Museo del Louvre, considerata la galleria d’arte più importante e ricca al mondo, il grande centro commerciale Les Halles Westfield Forum, e i tantissimi negozi e ristoranti che costellano il quartiere.

Qui infatti troverai alcuni dei migliori ristoranti di Parigi (con diversi stellati).

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Il quartiere del Louvre è una delle zone meglio collegate di Parigi.

Se alloggi nelle vicinanze potrai muoverti comodamente in metro oppure a piedi. Infatti gli altri quartieri centrali che possiamo considerare importanti si trovano a poca distanza.

Quali attrazioni si trovano nelle immediate vicinanze?

  • Museo del Louvre, che sicuramente non ha bisogno di presentazioni
  • Museo dell’Orangerie, famoso per ospitare il ciclo delle Ninfee di Claude Monet
  • Les Caves du Louvre, per gli amanti dei vini
  • Jardin des Tuileries, un elegantissimo parco in stile francese
  • il grande centro commerciale Les Halles Westfield Forum
  • Centre Pompidou, uno dei musei di arte moderna e contemporanea più importanti in Europa

Pro e contro di alloggiare vicino il Museo del Louvre

Pro

  • zona iper centrale e ben collegata con il resto di Parigi
  • a pochi passi dal museo più importante al mondo
  • molti hotel offrono una bella vista sulla Tour Eiffel e sulla Senna
  • ti permette di muoverti a piedi senza problemi

Contro

  • zona super turistica, quindi non una zona economica in cui alloggiare

A chi consiglio questo quartiere?

Consiglio il I arrondissement a chiunque visiti la città per la prima volta. Questo per via della sua vicinanza alla maggior parte delle attrazioni importanti di Parigi.

Dove soggiornare a Parigi vicino il Museo del Louvre

Quartiere Saint Germain, la zona migliore dove alloggiare a Parigi per le famiglie

Saint-Germain, una delle zone migliori dove alloggiare a Parigi

Dove soggiornare a Parigi? Parliamo di una zona super centrale.

Lo storico quartiere di Saint-Germain-des-Prés, si trova nel cuore di Parigi, nel suo 6° arrondissement.

Il quartiere è famoso per le sue boutique, situate per lo più lungo il Boulevard Saint-Germain, per i suoi musei tra cui il più illustre è sicuramente il Musée d’Orsay, e per i suoi caffè e brasserie tradizionali come ad esempio “Le deux Magots”, dove erano soliti riunirsi scrittori e intellettuali del secolo scorso per bere Assenzio.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Vista la sua posizione molto centrale, Saint-Germain è ben collegata con il resto del centro e con i quartieri limitrofi. Questo grazie alla capillare rete della metropolitana, che effettua fermate davanti alle principali attrazioni (quindi anche se non hai voglia di camminare, non avrai alcun problema a spostarti).

Inoltre vista la posizione, il quartiere ti permette di raggiungere facilmente altri quartieri importanti come ad esempio il Quartiere Latino, Le Marais e Île de la Cité.

Ecco alcune delle attrazioni più importanti presenti all’interno del quartiere Saint-Germain:

  • Il Museo d’Orsay, una delle più importanti istituzioni al mondo dedicate all’impressionismo e al post-impressionismo
  • Museo Rodin, importantissimo museo dedicato allo scultore Auguste Rodin
  • Hotel des Invalides, famoso per ospitare la tomba di Napoleone Bonaparte
  • Museo Delacroix, dedicato a Eugene Delacroix, uno dei pittori francesi più importanti del XIX secolo
  • Le Jardin du Luxembourg, un bellissimo parco, con tantissime attività adatte ai bambini
  • Chiesa di Saint-Sulpice, la seconda chiesa più importante di Parigi
  • Abbazia di Saint-Germain, una pittoresca e antichissima chiesa romanica

Pro e contro di alloggiare a Saint Germain

Pro

  • uno dei quartieri migliori in cui alloggiare per le famiglie
  • diverse tipologie di hotel, dagli hotel di lusso, ai boutique hotel, fino ad arrivare ad ottimi alloggi a prezzi medi
  • quartiere ricco di attrazioni
  • quartiere vicino ad altri quartieri importanti di Parigi (che quindi permette di spostarsi a piedi senza problemi)

Contro

  • anche se non è paragonabile agli Champs Elysées, i prezzi del quartiere sono medio alti, quindi non è adatto a chi cerca una vacanza “low cost”

A chi consiglio questa zona?

Consiglio questa zona innanzitutto alle famiglie, che in questo quartiere troveranno tantissimi hotel con servizi per le famiglie e un bellissimo parco con tanti giochi e attività per i bambini (Jardin du Luxembourg).

Inoltre consiglio questo quartiere a chi vuole muoversi molto a piedi. Vista la sua posizione fantastica si tratta del quartiere più adatto.

Alloggi consigliati in questa zona:

Montmartre, dove dormire a Parigi in una zona pittoresca spendendo poco

Montmartre, dove dormire a Parigi spendendo poco

Vuoi alloggiare in una delle zone più pittoresche di Parigi?

E se ti dicessi che si tratta anche della zona migliore dove dormire a Parigi spendendo poco (fuori dal centro)?

Hai detto si? Allora il quartiere che ti consiglio è Montmartre.

Uno storico quartiere, famoso per essere “un villaggio” all’interno di una grande città come Parigi.

Montmartre è inoltre famoso per essere il quartiere degli artisti di Parigi. Qui infatti hanno vissuto personaggi e artisti del XIX e del XX secolo. Tra questi figurano Van Gogh, Picasso, Monet, Emile Bernard, Renoir e Picasso.

Oggi un retaggio di questa nomea di quartiere artistico è osservabile nella famosa Place du Tertre, in cui è possibile assistere alle creazioni di tantissimi artisti di strada, capaci di creare in pochi minuti vere e proprie opere d’arte.

A pochi passi da Montmartre, per gli amanti della vita notturna, troviamo il quartiere Pigalle, famoso per essere il quartiere a luci rosse di Parigi, anche se oggi si sta trasformando più che altro in una delle zone più importanti della nightlife parigina.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Montmartre è collegata al resto di Parigi in maniera discreta. Dico discreta perché essendo una zona collinare la metropolitana non copre tutto il quartiere.

Inoltre si trova a circa 4 km dal centro. Quindi per raggiungere il centro, dovrai per forza utilizzare la metropolitana.

Tuttavia Montmartre è un quartiere di per sé ricco di attrazioni, tra queste abbiamo:

  • Il vicino quartiere Pigalle, famoso per il suo “Le Moulin Rouge”
  • La suggestiva Basilica del Sacro Cuore, una delle chiese più belle di Parigi
  • le Mur de je t’aime, un muro che riporta la parola ti amo in quasi tutte le lingue del mondo
  • Place du Tertre, ricca di caffè tradizionali e artisti di strada
  • La Maison Rose, appartenuta a una delle modelle di Picasso, e diventata uno dei luoghi di ritrovo degli artisti del secolo scorso
  • Dalì Paris, un museo interamente dedicato a Salvador Dalì

Pro e contro di alloggiare a Parigi a Montmartre

Pro

  • quartiere pittoresco, e diverso dal resto di Parigi
  • si trova in una zona collinare e per questo offre vedute suggestiva su Parigi
  • quartiere intriso di storia e dal fascino bohemien
  • ricco di attrazioni interessanti

Contro

  • un po’ distante dal resto di Parigi
  • non adatto a chi vuole muoversi a piedi
  • non adatto a chi visita Parigi per la prima volta

A chi consiglio questa zona?

Consigli questa zona a chi ha già visitato Parigi e vuole alloggiare in un quartiere pittoresco e totalmente diverso dal resto della città.

Dove dormire a Parigi a Montmartre

Le Marais, dove alloggiare a Parigi per la vita notturna

Quartiere Marais, dove alloggiare a Parigi per la vita notturna

Qual è la zona migliore per alloggiare a Parigi? L’elegante quartiere Marais si trova in un’ottima zona a pochissima distanza dal Louvre, e a poca distanza dagli altri quartieri centrali come il Quartiere Latino e Île de la Cité.

La zona è famosa in particolare per i suoi spettacolari edifici rinascimentali, la elegantissima Place de Vosges che è stata la prima piazza di Parigi, e la sua movimentata vita notturna. Il quartiere è inoltre famoso per essere una delle zone in cui vive buona parte della comunità LGBTQ+ di Parigi.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Le Marais, come gli altri quartieri del centro, è collegato in maniera eccellente con il resto di Parigi.

Il quartiere è raggiunto da diverse linee delle metro, autobus, tram e la ferrovia RER.

Inoltre se alloggi nella parte bassa di Marais potrai raggiungere a piedi la maggior parte degli altri quartieri centrali, come ad esempio Île de la Cité che si trova a brevissima distanza.

Quali attrazioni ospita il quartiere?

  • Place de Vosges e la casa-museo Victor Hugo
  • il Museo Picasso, interamente dedicato al celebre pittore catalano
  • Centre Pompidou, il museo di arte contemporanea e moderna più importante della Francia
  • Museo Carnavalet, il celebre museo della storia di Parigi, ad accesso gratuito
  • il Memoriale della Shoah, dedicato ai 76000 ebrei francesi deportati durante il regime nazista

Pro e contro di alloggiare a Parigi a Marais

Pro

  • quartiere centrale, situato a poca distanza dal Louvre e dalle altre attrazioni importanti
  • quartiere con tantissima offerta a livello di ristoranti, bar e locali in cui passare una serata piacevole
  • LGBTQ+ friendly
  • quartiere molto elegante

Contro

  • nessuno

Alloggi consigliati in questa zona:

Quartiere Latino: dove alloggiare in CENTRO a Parigi spendendo poco

Quartiere Latino

Dove pernottare a Parigi? Parliamo della zona studentesca della capitale francese.

Il Quartiere Latino è da secoli il quartiere delle università di Parigi. Infatti sin dal Medioevo, questo quartiere ha ospitato degli atenei, il più antico di questi è l’Università Sorbona (la più antica della Francia).

Il nome è dovuto al fatto che gli studenti del quartiere in passato parlavano solo la lingua latina, anche al di fuori dalle aule universitarie.

Oggi il Quartiere Latino è famoso per essere una zona intellettuale, ricca di storici caffè letterari, di università tra le più importanti in Europa e per la sua celebre libreria Shakespeare and Co.

Una caratteristica interessante del Quartiere Latino è che essendo una zona studentesca, si tratta del quartiere più “economico” del centro di Parigi.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Il Quartiere Latino si trova in pieno centro, proprio davanti a Île de la Cité, che è considerato il vero centro antico di Parigi.

Questo cosa vuol dire? Che il quartiere è ottimo per chi ama spostarsi a piedi. Ovviamente il quartiere dispone anche di collegamenti tramite i mezzi di trasporto, con diverse fermate della metropolitana linea 4 e 10.

Quali attrazioni si trovano in questo quartiere?

  • Shakespeare and Co, la libreria più famosa della città
  • il Panthéon, che ospita le salme di alcuni dei personaggi più importanti della storia francese
  • il Museo Cluny, uno dei musei di storia medievale più importanti in Europa
  • la Grande Moschea di Parigi, seconda solo a quella di Roma
  • Caveau de la Huchette, la mecca della musica Jazz a Parigi
  • Université Sorbonne, l’università più antica della Francia

Pro e contro di alloggiare a Parigi nel Quartiere Latino

Pro

  • quartiere relativamente economico
  • zona universitaria, ricca di locali e caffè letterari
  • ricca di attrazioni interessanti
  • ben collegato con il resto di Parigi e ideale anche per spostarsi a piedi (anche se magari non come Saint-Germain)

Contro

  • se cerchi una zona lussuosa ed elegante, probabilmente non è il quartiere adatto a te

Alloggi consigliati in questa zona:

Tour Eiffel e dintorni, per dormire a Parigi con vista sulla torre

Quartiere della Tour Eiffel

Hai sempre sognato di alloggiare a Parigi con vista sulla Torre Eiffel?

Allora ti consiglio di trovare un hotel o un appartamento nei pressi della celebre attrazione.

La torre è visibile da molte aree della città, ma ovviamente nulla è paragonabile ad alloggiare a poche centinaia di metri daLa Dame de Fer”.

Il quartiere ovviamente è famoso per la torre, ma non solo, perché nelle vicinanze trovi anche il celebre parco conosciuto come Champ de Mars, il punto panoramico più suggestivo da cui osservare la torre che è il Trocadero e per le tantissime opportunità di shopping situate nei dintorni.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

A differenza di ciò che molti potrebbero pensare, la Tour Eiffel non si trova nel centro di Parigi, bensì in un quartiere che dista circa 3 km dal centro, nella parte ovest della città.

Nonostante ciò, il quartiere è collegato in maniera eccellente con il resto di Parigi, grazie alle diverse stazioni della metropolitana che servono la zona.

Per tutti questi motivi non si tratta della zona ideale in cui alloggiare per chi vuole visitare tutto il centro a piedi. Dovrai per forza prendere la metro per raggiungere il centro (oppure farti 50-60 minuti di camminata a piedi).

Quali attrazioni si trovano nelle immediate vicinanze?

  • La Tour Eiffel (ovviamente)
  • Champ de Mars, il parco che ospita la celebre torre
  • Il Trocadero, uno spettacolare punto panoramico da cui fotografare la Tour Eiffel
  • l’Aquarium de Paris, l’acquario più importante della Francia
  • Palais Tokyo, un centro culturale dedicato all’arte contemporanea
  • Musée du quai Branly, il celebre museo di arte indigena e tribale

Pro e contro di alloggiare a Parigi vicino la Tour Eiffel

Pro

  • vista indimenticabile sulla Tour Eiffel
  • atmosfera romantica
  • tantissimi ristoranti tra cui scegliere, diversi stellati
  • ottima zona dello shopping

Contro

  • non proprio a pochi passi dal centro di Parigi, quindi non una zona ideale per chi vuole muoversi a piedi

Alloggi consigliati in questa zona:

Montparnasse e sud Parigi: dove alloggiare a Parigi in un quartiere moderno

Alloggiare a Parigi a Montparnasse

Il quartiere Montparnasse si trova nella parte sud di Parigi, nel 14° arrondissement. Anche questo quartiere (come Montmartre) in passato era un villaggio situato su una collina.

Il quartiere è famoso per essere stato il luogo di ritrovo di tantissimi artisti durante il XIX e il XX secolo.

Pablo Picasso, Joan Mirò, Edgar Degas e Salvador Dalì hanno tutti frequentato i caffè storici di Montparnasse, alcuni come il Café du Dome e la Closerie des Lilas sono ancora oggi in attività.

Per cosa è famoso il quartiere nei giorni nostri? Oltre al suo passato il quartiere è famoso per le Catacombe e per la Torre di Montparnasse (la seconda più alta della città) e per essere una delle zone più moderne di Parigi.

La zona è ben collegata? Quali attrazioni si trovano nelle vicinanze?

Montparnasse si trova a sud e dista circa 3 km dal centro. Non è molto distante ed è ben collegata, infatti bastano 7 minuti di metropolitana (linea 4) per raggiungere il centro.

A livello di attrazioni nelle vicinanze, le più importanti sono:

  • Le Catacombes de Paris, una vasta rete di tunnel sotterranei che ospita le ossa di oltre 6 milioni di parigini
  • Le Jardin du Luxembourg, che non si trova nel quartiere ma ad appena 10 minuti a piedi
  • Tour Montparnasse, che ospita una delle terrazze panoramiche più alte della città, con un ristorante al 56° piano
  • Fondazione Cartier, una galleria dedicata all’arte contemporanea
  • il Cimitero di Montparnasse, che è il secondo più importante della città e ospita le tombe di diversi personaggi illustri

Pro e contro di alloggiare a Parigi a Montparnasse

Pro

  • quartiere più economico rispetto a quelli del centro
  • situato in una zona non vicina ma comunque ben collegata (in 7 minuti di metropolitana sei in centro)

Contro

  • zona non adatta a chi vuole visitare la città a piedi, dovrai prendere per forza la metro per raggiungere i quartieri delle attrazioni principali

A chi consiglio di alloggiare nel quartiere Montparnasse?

Consiglio il quartiere Montparnasse a chiunque voglia alloggiare a Parigi spendendo poco, ma senza rinunciare a una zona ben collegata al resto della città.

Dove alloggiare a Montparnasse


Scegliere la zona migliore dove dormire a Parigi è solo una delle tante scelte da compiere per organizzare il tuo viaggio. Ho scritto una guida con tanti altri consigli che trovi qui: come organizzare un viaggio perfetto a Parigi

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *