Montmartre cosa vedere

Quartiere Montmartre, Parigi: Cosa Vedere e Guida 2024

Vuoi saperne di più sul quartiere Montmartre a Parigi?

In questo articolo trovi una guida approfondita alla visita di Montmartre. In particolare scoprirai:

  • Come arrivare a Montmartre dalle altre zone di Parigi.
  • Cosa vedere a Montmartre (le attrazioni, con orari, biglietti e tutte le info utili del caso).
  • Dove uscire la sera a Montmartre.
  • Dove mangiare.
  • Le caratteristiche principali di Montmartre e per cosa è famoso il quartiere.

Buona lettura e bon voyage!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Montmartre: storia e caratteristiche principali del quartiere

Montmartre, caratteristiche

Montmartre, è un quartiere situato nella zona nord di Parigi su una collina di 130 metri, all’interno del 18esimo arrondissement della città.

Il nome di Montmartre  deriva dal latino e significa “montagna dei martiri“, per via del martirio di Dionigi di Parigi, vescovo vissuto intorno al 250 e rimasto vittima delle persecuzioni di quel periodo.

Qual è la storia di Montmartre?

Montmartre nasce all’inizio come villaggio indipendente, intorno al XI secolo sul versante meridionale del monte e viene annessa alla città solo nel 1860.

In questo periodo molti pittori famosi si trasferiscono a Montmartre, attratti dagli affitti più economici e ispirati dall’atmosfera decadente della zona.

Montmartre diventa infatti un vero e proprio quartiere “dell’intrattenimento”, nascono tanti bordelli, locali in cui bere e cabaret, come il leggendario Moulin Rouge, situato subito sotto Montmartre, nel quartiere di Pigalle.

Oggi Montmartre è famoso per essere il quartiere degli artisti di Parigi.

Alcuni degli artisti più famosi che vi hanno vissuto e lavorato sono Van Gogh e Picasso.

Oltre a questo, il quartiere è famoso per la sua atmosfera bohémien che lo rende diverso dal resto di Parigi, è famoso per il panorama spettacolare che offre (visto che è una collina) ed è famoso per la sua monumentale Basilica del Sacro-Cuore che domina tutto l’altopiano.

Vuoi approfondire? Scopriamo più nel dettaglio cosa fare e vedere nel quartiere degli artisti di Parigi.

Free tour di Montmartre

Uno dei modi migliori per scoprire questo pittoresco quartiere è quello di farsi aiutare da una guida esperta che conosce a fondo fatti, luoghi e leggende che caratterizzano Montmartre.

Personalmente ho avuto modo di partecipare a questo interessantissimo free tour (in pratica prenoti gratis, e a fine tour se ti è piaciuto lasci una offerta libera).

Il tour inoltre si svolge in italiano, e la guida nel mio caso è stata Maurizio, simpaticissimo e molto preparato.

P.S. Il free tour va prenotato con molto anticipo, i posto sono sempre super limitati.

Come arrivare a Montmartre

Il mezzo migliore per arrivare al quartiere di Montmartre è la metropolitana. Il quartiere è servito dalle linee 4 e 12. Le stazioni in cui scendere sono Abbesses (linea 12) e Chateau Rouge (linea 4).

Se vuoi raggiungere il quartiere dall’aeroporto Charles de Gaulle puoi prendere il treno RER B fino alla stazione Paris Nord, e poi da li prendere la metropolitana.

Se arrivi dall’aeroporto di Orly invece dovrai prendere la navetta Orlyvas che ti porterà alla stazione in cui potrai prendere il treno RER B che portera fino a Gare de Paris Nord.

Eventualmente, una volta raggiunto il quartiere, c’è anche la possibilità di prendere la funicolare per raggiungere la parte più alta della collina. La funicolare è situata in Place Saint-Pierre.

Vuoi raggiungere il tuo alloggio nel modo più comodo possibile? Ti consiglio un transfer privato. In pratica una volta giunti a Parigi, l’autista sarà in attesa nella hall, e vi porterà direttamente in hotel. Il servizio che utilizzio io è questo qui prenotabile comodamente online.

Dove alloggiare a Montmartre

Il quartiere Montmartre è uno dei miei quartieri preferiti per alloggiare a Parigi.

Ecco in breve i pro e contro principali:

  • si tratta del quartiere più unico e pittoresco della città, sembre di essere in un villaggio e non a Parigi
  • il quartiere ha una storia “recente” caratterizzata dal passaggio di molti degli artisti più importanti del XIX e XX secolo.
  • Il quartiere si trova su una collina e regala panorami e scorci spettacolari su Parigi
  • è uno dei quartieri più economici in cui alloggiare

Quali sono i contro invece?

  • Non si trova in centro ma a qualche chilometro (è comunque collegato con la metropolitana)

Vuoi alloggiare a Montmartre? Bene, ecco alcune ottime soluzioni:

Cosa vedere a Montmartre

Visita Place du Tertre

Place du Tertre, Montmartre Parigi

Quindi, cosa vedere a Montmartre?

Iniziamo parlando di una delle piazze più famose di Montmartre. Place du Tertre, situata a pochi passi dalla Basilica del Sacro Cuore.

La pittoresca piazza è celebre per essere luogo di ritrovo di pittori e artisti di strada, che si riuniscono qui per guadagnarsi da vivere dipingendo per i turisti e per chiunque sia interessato a un autoritratto o una caricatura.

Cosa fare a Place du Tertre? Oltre ai pittori, nella piazza ci sono anche numerosi caffè e ristoranti dove puoi bere un drink o mangiare un boccone.

Se vuoi acquistare qualche souvenir, ci sono anche diversi negozi che vendono oggetti tipici parigini. Inoltre a poca distanza dalla piazza, trovi la più grande collezione francese dedicata a Salvador Dalí.

Dalí Paris

Salvador Dali

Come ho detto, a poca distanza da Place du Tertre troviamo l’unico museo in Francia dedicato interamente all’artista catalano Salvador Dalí, che passò parte della sua vita, proprio nel quartiere di Montmartre, dove visse e lavorò.

Le opere, collezionate da Beniamino Levi, sono più di 300. E si suddividono in dipinti, incisioni, sculture e diversi oggetti e mobili appartenuti a Salvador Dalí.

Il museo è molto interessante, e anche se poco conosciuto, consiglio assolutamente la visita!

  • Biglietti e prezzi: Il biglietto costa 14€ per gli adulti e 10€ per i ragazzi tra 8 e 24 anni. L’ingresso è gratuito per i minori di 8 anni. L’audioguida costa 3€ (disponibile l’italiano). Qui trovi i biglietti acquistabili online.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.
  • Dove si trova: 11 Rue Poulbot. Posizione su Maps

La famosa Basilica del Sacro-Cuore di Montmartre

Basilica del Sacro-Cuore di Montmartre

Cosa vedere a Montmartre?

La Basilica del Sacro Cuore è la chiesa cattolica più importante del nord di Parigi. Si trova nella parte più alta della collina di Montmartre, e dal piazzale davanti la chiesa è possibile ammirare uno dei panorami più belli di tutta la città. 

A livello di storia la sua costruzione iniziò nel 1875, quando Montmartre era poco più che un piccolo villaggio appena diventato parte di Parigi.

Secondo la leggenda, dove oggi sorge la chiesa fu decapitato San Dionigi, che dopo che gli mozzarono la testa la raccolse e tenendola tra le braccia, percorse diversi km.

Cosa vedere nella Basilica del Sacro-Cuore? 

Il suo altare decorato da un bellissimo mosaico. E la terrazza panoramica posta in cima alla chiesa, da cui è possibile ammirare il panorama più suggestivo di tutta Parigi. Specie se vai al tramonto.

Curiosità: la Basilica venne costruita utilizzando una particolare pietra calcarea capace di produrre una sostanza biancastra, la calcina, non appena a contatto con l’acqua. Per questo motivo ogni volta che piove, la chiesa riacquista splendore e lucentezza.

  • Prezzo e biglietti: l’accesso alla chiesa è gratuito, si paga solo l’accesso alla terrazza panoramica della cupola, e costa 7€.
  • Orari: tutti i giorni dalle 6:00 alle 22:30.
  • Ubicazione: 35 Rue du Chevalier de la Barre. Posizione su Maps

La casa storta di Montmartre

Casa storta di Montmartre

Uno dei luoghi più instagrammabili di Parigi è la cosiddetta Casa Storta. Un particolare punto situato proprio a Montmartre, in cui a ridosso di una collina è possibile osservare una casa completamente inclinata e sul punto di crollare.

Ma è davvero così? Esiste una casa storta a Parigi?

Ahimè la risposta è no. Quella che vedi in foto non è realmente una casa storta ma bensì un’illusione ottica data dalla pendenza della collina e dalla foto scattata inclinando l’obiettivo. E voilà, ecco che sembra di trovarsi davanti una casa pronta a cascare nel vuoto.

  • Dove si trova: alla fine delle scalinate che portano alla Basilica del Sacro-Cuore. All’ultima rampa guarda a destra, e vedrai il famoso edificio (che non è storta).

Le mur des je t’aime

Le mur des je t'aime

Nei pressi di Place de Abbesses troviamo le Mur des je t’Aime o Muro dei Ti Amo. È uno dei luoghi più popolari e romantici di tutta Parigi e la sua fama è dovuta al fatto che è un muro completamente ricoperto di “ti amo” scritto in oltre 200 lingue diverse.

Il muro è stato creato da due artisti nel 2000 e oggi è uno dei simboli dell’amore per eccellenza della città.

Musée Jacquemart-André

Cosa vedere a Montmartre?

A pochi passi dal quartiere,  in direzione di Boulevard Haussmann, troviamo uno dei musei più belli di Parigi: Il Museo Jacquemart-André.

Ospitato in un bellissimo palazzo del XIX secolo, il museo ospita un’importante collezione di dipinti, sculture, arazzi e mobili dal 1500 al 1800.

Tutte le opere furono raccolte nel 1800 da Edouard André, facoltoso banchiere e deputato, e sua moglie Nellie Jacquemart (lei stessa un’artista). Molte delle opere che si trovano nel museo provengono dall’Italia.

Cosa vedere di bello nel Musée Jacquemart-André?

Al piano terra troviamo opere dell’arte francese dell’Ancien Regime. Oltre a opere di importanti pittori olandesi come Rembrandt e van Dyck.

Il primo piano invece è interamente dedicato all’arte italiana del rinascimento. Con opere di artisti come Botticelli, Donatello, Bernardino Luini, Carlo Crivelli e altri.

  • Prezzo e biglietti: Il biglietto per il museo costa 17€ per gli adulti, e 10€ da 7 a 25 anni. Sotto i 7 anni l’ingresso è gratuito.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.
  • Ubicazione: 158 Bd Haussmann. Posizione su Maps

La Maison Rose

La Maison Rose, Montmartre, Parigi

La Maison Rose è una bellissima e pittoresca casa di colore rosa, situata nel cuore del quartiere di Montmartre. Ma perché una semplice casa è tanto famosa?

Tutto è dovuto alla sua storia. La casa è appartenuta a Laure Germaine Gargallo, modella di Picasso, che decise di acquistarla e dipingerla di rosa per poi aprirvi una locanda.

Visto le sue amicizie nella comunità artistica parigina, il locale si trasformò subito in un importante luogo di ritrovo per le menti più brillanti dell’epoca. La Maison Rose è stata persino il soggetto di un quadro di Maurice Utrillo, soprannominato La petite Maison Rose.

Oggi il locale è ancora una taverna/café. Ed è uno dei punti più fotografati di Parigi.

Tra l’altro, nonostante la popolarità, i prezzi sono abbordabili e si mangia discretamente bene.

Posizione su Maps

Musée de la Vie Romantique

Il Musée de la vie Romantique si trova in un bellissimo hôtel particulier costruito all’inizio del XIX secolo.

L’edificio fu la casa e lo studio del pittore olandese Ary Scheffer che ogni venerdì ospitava ricevimenti con importanti artisti e intellettuali dell’epoca come Eugène Delacroix, Delamartine, George Sand e Pauline Viardot.

Cosa vedere nel Musée de la vie romantique?

Il museo ospita una collezione di dipinti, disegni, mobili e gioielli di famiglia appartenuti a George Sand e ad artisti del periodo romantico.

Il museo dispone anche di un bellissimo giardino d’inverno con sculture e di una caffetteria dove potrai pranzare o rilassarti dopo aver visitato il museo.

  • Prezzi e biglietti: l’ingresso al museo è gratuito.
  • Orari: dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00.
  • Ubicazione: 16 Rue Chaptal. Posizione su Maps

Le Passe Muraille

Passe Muraille, Quartiere Montmartre, Parigi

Le Prasse Muralle è la statua di un uomo intento nell’atto di attraversare un muro. La statua si trova in place Marcel Aymé ed è un tributo allo scrittore a cui è dedicata la piazza.

Il personaggio della statua infatti, non è altro che un personaggio tratto dal romanzo La Passe Muraille, del 1941, in cui il protagonista, Dutilleul, ha la capacità di attraversare le pareti.

Posizione su Maps

Il busto di Dalida e Place Dalida

Place Dalida, Montmartre

Nella piazza omonima troviamo il busto della celebre cantante italiana naturalizzata francese, Dalida. La cantante è diventata celebre e amatissima in tutta la Francia, vincendo ben 55 dischi d’oro e un disco di diamante.

Oggi la statua a lei dedicata (un busto) e la casa in cui visse, sono diventati dei veri e propri luoghi di pellegrinaggio dei fan.

Posizione su Maps

Dove mangiare a Montmartre

  • Le Lamarck: ristorante francese con ottima cucina casereccia (niente di “raffinato”) e un ottimo rapporto qualità-prezzo. Se vuoi mangiare in un ristorante non turistico e senza farti spennare questo è il locale che ti consiglio a Montmartre. Posizione su Maps
  • Le Poulbot: ristorante un pò più turistico, ma che offre ugualmente ottima cucina francese. Il personale è molto simpatico e i prezzi in linea con quelli di Parigi (ma niente di esagerato). Posizione su Maps
  • La Maison Rose: la Maison Rose come ti ho spiegato non è solo un’attrazione ma un vero e proprio ristorante. Nonostante sia un posto turistico si mangia bene e i prezzi sono accettabili. Se vuoi fare un brunch o pranzare a Montmartre in un posto storico, ti consiglio la Maison Rose. Posizione su Maps

Cosa fare a Montmartre la sera

La sera, se hai voglia di vita notturna, o semplicemente di sorseggiare un buon cocktail, ti consiglio di scendere da Montmartre e dirigerti verso Pigalle, il quartiere che si trova ai piedi della celebre collina. Le vie che ti consiglio per i locali sono la Rue Frochot in cui troverai diversi cocktail bar. E la Rue Pierre-Fontaine in cui troverai bar e locali di ogni genere.


Vuoi capire quali sono gli altri quartieri interessanti da visitare a Parigi? Ecco le mie guide al riguardo:

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *