viaggio a parigi consigli

Viaggio a Parigi: 13 Consigli per Organizzarne uno Perfetto

Stai pensando di organizzare un viaggio a Parigi?

Parigi è una delle città più belle e romantiche del mondo e ci sono infinite cose da vedere e da fare. Ma prima di iniziare a godere di tutto ciò che Parigi ha da offrire, devi pianificare il tuo viaggio con attenzione.

Per questo motivo ho deciso di condividere con te ben 13 consigli che ti aiuteranno tra le tante cose a:

  • Capire quando andare a Parigi.
  • Quanti giorni dedicare alla visita della città.
  • Quanti soldi ti servono per il tuo viaggio a Parigi.
  • Consigli per risparmiare durante un viaggio a Parigi.

E tanti suggerimenti pratici per organizzare un viaggio perfetto nella capitale francese.

Sei pronta/o? Iniziamo!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Viaggio a Parigi: il periodo migliore per visitare Parigi è la mezza stagione

consigli su parigi e il periodo in cui andare

Iniziamo con dei consigli di viaggio, riguardo “quando andare a Parigi”.

Per me il periodo migliore, proprio perché è una via di mezzo tra buon tempo e prezzi ancora accettabili, è la primavera, oppure l’autunno inoltrato. In particolare i mesi di marzo, aprile e ottobre, novembre.

Eviterei invece il periodo estivo perché i prezzi per gli alloggi (quando ne trovi uno) sono da capogiro. E la città in generale è molto più affollata. Cosa che rende le visite alle attrazioni piuttosto snervanti.

Ad ogni modo, ho scritto un articolo approfondito al riguardo.

Eccolo: Il periodo migliore per visitare Parigi

Ti consiglio di andare in vacanza a Parigi per almeno 3 o 4 giorni

consigli su quanti giorni stare a Parigi

Parigi come metropoli non è molto grande. Per darti un’idea ha un’estensione che è il 60% di Milano. E il 10% di Roma.

Ma questo non vuol dire che si possa vedere in pochi giorni. Anzi.

Parigi è talmente ricca di storia, cultura e arte, che dedicarle meno di 3 o 4 giorni è veramente un peccato!

Se stai pianificando il tuo viaggio a Parigi, il mio consiglio è quello di dedicare alla città almeno 4 giorni. In questo modo potrai visitare con calma le attrazioni principali, e dedicare un pò di tempo alla scoperta della città, senza correre tra un monumento e l’altro.

Se vuoi visitare anche i dintorni, allora ti consiglio almeno 5 giorni.

Se vuoi approfondire l’argomento e capire cosa puoi fare in base al tempo a tua disposizione ti consiglio di leggere il mio articolo: Quanti giorni servono per vedere Parigi?.

Se invece vuoi consultare un itinerario completo, allora ti consiglio questo mio articolo: Cosa vedere a Parigi in 4 giorni.

Dove alloggiare a Parigi: consigli utili sulle zone

Continuiamo la nostra carrellata di consigli per organizzare un viaggio a Parigi con l’argomento soggiorno.

In questa sezione ti spiego quali sono i quartieri migliori e le caratteristiche principali che hanno.

I quartieri che consiglio vivamente sono:

Il Quartiere Latino: si tratta del quartiere più economico del centro di Parigi.

Famoso per essere il quartiere degli studenti è anche una zona ricca di monumenti, locali e vita notturna. I vantaggi principali sono i costi e la posizione (pieno centro!).

Quartiere Saint-Germain: la zona migliore per chi visita Parigi in coppia o in famiglia.

Il quartiere è super centrale (ancora meglio del Quartiere Latino), ben collegato con il resto della città, elegante e ricco di vie dello shopping, e ospita diverse attrazioni importanti tra cui ad esempio la Tomba di Napoleone e il Museo d’Orsay.

Quartiere Montmarte: si tratta di un quartiere “villaggio” situato poco fuori dal centro, famoso per essere il quartiere degli artisti (qui hanno vissuto personaggi come Van Gogh).

Si tratta di una delle zone più belle e suggestive della città, consiglio il quartiere a chi vuole risparmiare o a chi ha già visitato la città in passato (se è la tua prima volta è meglio alloggiare in centro).

Viaggio a Parigi: Consigli per risparmiare con il Paris Museum Pass

Consigli su pass ufficiale di Parigi

Il Paris Museum Pass, è la city card ufficiale di Parigi, e ti permette di risparmiare sulle visite delle attrazioni e dei musei della città.

Pensa che il prezzo medio per l’accesso a un singolo museo si aggira intorno ai 15-20€. In 4 giorni, puoi tranquillamente spendere 200€ solo per visitare le attrazioni. Un modo per evitare tutta questa spesa è l’acquisto della Paris Pass.

La card ti permette di accedere GRATIS a oltre 60 attrazioni.

Ad esempio alcune delle attrazioni gratuite sono il Louvre, il Museo Rodin, Il Museo Orangerie, salire sull’Arco di Trionfo e tanto altro.

Il Pass include inoltre la visita ad alcune attrazioni che si trovano nei dintorni di Parigi, come ad esempio il Castello di Fontainebleau, o la Reggia di Versailles.

Il pass è disponibile in 3 formati, da 2, 4 o 6 giorni. Un grosso vantaggio è che la durata è oraria, nel senso che se attivi la card della durata di 2 giorni lunedì alle 12:00, questa sarà attiva fino a mercoledì alle 12:00 (quindi per 48 ore).

Dove si compra?

Il Paris Museum Pass è disponibile online presso questo rivenditore ufficiale.

Vuoi saperne di più sul pass prima dell’acquisto? Niente paura. Ho scritto una recensione completa che trovi qui: Paris Museum Pass: Cosa comprende e se conviene

Ricordati di prenotare in anticipo l’accesso alle principali attrazioni

Pantheon di Parigi, consigli per la visita

Tra i consigli per organizzare un viaggio a Parigi non posso non penzionare i biglietti per le attrazioni.

Come saprai Parigi è una delle città più visitate al mondo, e questo significa che alcune attrazioni, specialmente durante l’alta stagione, non sono visitabili in giornata senza una prenotazione. Per questo motivo il mio consiglio è quello di acquistare i biglietti in anticipo (e quindi anche prenotare il tuo posto). In questo modo eviterai brutte sorprese.

Inoltre se vuoi evitare lunghe code in luoghi come la Torre Eiffel o il Museo del Louvre, ti consiglio di acquistare i biglietti salta la fila direttamente online, oppure di acquistare il Paris Museum Pass che ti dà accesso prioritario alla maggior parte delle attrazioni.

Ecco alcuni dei biglietti da acquistare online:

Viaggio a Parigi: Consigli utili su come muoversi a Parigi

Consigli su come muoversi a Parigi

Parigi dipone di una rete di trasporto pubblico capillare ed efficiente. I trasporti includono metropolitana, tram, RER (treni urbani e regionali), taxi, battelli, e ben 200 km di piste ciclabili, oltre a decine di migliaia di bici che si possono noleggiare a pochi euro.

Ma andiamo ai consigli:

  • Il primo consiglio che ti dò è di utilizzare la metropolitana, che è sempre puntuale, veloce ed economica. Un biglietto costa 2,10€ e ti permette di utilizzare la metro per 2 ore.
  • Se vuoi risparmiare un pò, puoi acquistare un carnet con 10 biglietti, risparmierai 3-4€ sul totale.
  • Ti consiglio di utilizzare la metro per spostarti da un quartiere all’altro. Ma di visitare poi ogni singolo quartiere facendo lunghe camminate esplorative.
  • Se non puoi camminare molto, allora dovrai utilizzare i mezzi di trasporto in maniera assidua. Per questo ti conviene acquistare un abbonamento Paris Visite Pass. Ti permette di muoverti in maniera illimitata a Parigi o a Parigi + i dintorni. Puoi acquistare la card direttamente online e attivarla al primo utilizzo.

Vuoi approfondire l’argomento “come muoversi a Parigi”? Qui trovi il mio articolo completo

Consigli utili su quanti soldi ci vogliono per andare a Parigi

consigli su quanti soldi portare a Parigi

Vuoi sapere quanto può costare un viaggio a Parigi? Ho scritto un articolo molto approfondito al riguardo (lo trovi qui). Tuttavia cerco di darti una risposta breve in queste poche righe.

Parto subito dicendo che Parigi è una delle capitali più care d’Europa. Non raggiunge i livelli assurdi di Londra (o di Amsterdam) ma è sensibilmente più cara rispetto ad esempio alla Spagna.

La voce che peserà maggiormente sul tuo budget è di sicuro l’alloggio, che in alcuni periodi (in estate) è carissimo, in altri invece come l’inverno è decisamente abbordabile.

Quanti soldi portare a Parigi? 

Dipende dal tipo di viaggio che vuoi fare. Vuoi spendere il meno possibile? Te la puoi cavare con circa 80€ al giorno.

Vuoi mantenere un budget “medio”, mangiare fuori una o due volte al giorno (in ristoranti normali) e alloggiare in un hotel decente o un appartamento? La spesa giornaliera si attesterà intorno ai 120-150€ al giorno a persona.

Vuoi alloggiare in un ottimo hotel 4 stelle, un 5 stelle o un boutique hotel? Oltre a questo vuoi mangiare fuori in ottimi ristoranti? Allora preparati a spendere come minimo 200-250€ al giorno a persona.

Questi prezzi sono da intendersi a persona, per un viaggio da dividere in due (per la stanza o l’appartamento). Inoltre sono prezzi per chi prenota con almeno 2-3 mesi di anticipo.

Ho scritto un articolo molto approfondito su questo argomento. Vuoi leggerlo? Eccolo: Budget e quanto costa un viaggio a Parigi

Consigli per la visita del Louvre

Museo del Louvre

Il Museo del Louvre con ben 10.000.000 di visitatori all’anno si aggiudica il primo posto come museo più visitato al mondo. Oltre ad essere letteralmente ENORME, il Louvre ospita centinaia di migliaia di opere e ne espone a rotazione decine di migliaia.

Quindi il consiglio che ti dò è di non pensare di poterlo visitare tutto in una singola sessione, in un solo giorno.

Cosa fare invece?

  • Decidi quale tipo di arte ti appassiona e vuoi visitare.
  • Decidi quali opere famose vuoi vedere.
  • All’ingresso munisciti di depliant e mappa.
  • Ritaglia almeno 3 ore del tuo tempo per visitare con calma le opere che ti interessano.

Oltre a questo, ti consiglio assolutamente di acquistare il biglietto salta la fila e di prenotare il tuo ingresso con largo anticipo. È difficile riuscire ad accedere al Louvre se ti presenti senza biglietto, specialmente durante l’alta stagione.

I souvenir che ti consiglio di portare da Parigi

Consigli sui souvenir di Parigi

Vuoi qualche consiglio su cosa comprare a Parigi? La Francia è un paese ricco di storia e cultura, per questo per quanto riguarda i souvenir, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Alcuni souvenir particolari sono:

  • Un profumo personalizzato, creato nelle migliori profumerie di Parigi (come ad esempio Stephanie de Bruijn).
  • Un paio di Chatelles, l’esclusivo marchio parigino che crea ballerine personalizzate e di alta qualità.
  • Gli ottimi formaggi francesi.
  • Il vino, ovviamente da abbinare al formaggio!

E tanto altro! Se vuoi approfondire l’argomento sappi che ho creato un articolo in cui ti spiego quali sono i 9 souvenir da acquistare assolutamente, e ti suggerisco alcuni ottimi negozi in cui fare acquisti. Qui puoi leggere il mio articolo sui migliori souvenir da Parigi.

Non mangiare solo nei ristoranti italiani

Consigli ristoranti parigi

Sono pochi i paesi che possono vantare una cultura culinaria ricca come quella francese (l’Italia ovviamente). Per questo motivo, penso che andare a Parigi per poi mangiare solo in ristoranti italiani o internazionali sia un vero peccato.

Parigi è ricca di “brasserie” che offrono piatti tipici francesi, abbinati ad ottimi vini, il tutto a prezzi decisamente ragionevoli.

Qui ti dò un consiglio, evita come la peste i ristoranti che si trovano davanti o negli immediati dintorni delle attrazioni più famose. Il motivo? Sono quasi tutti ristoranti per turisti. Il che vuol dire che i costi sono molto alti, e la qualità mediocre.

I quartieri in cui ti consiglio di mangiare a Parigi sono:

  • Il quartiere le Marais, ex quartiere ebraico, oggi famoso per essere un quartiere ricco di storia, di café francesi e locali gay. Le Marais è uno dei quartiere foodies più interessanti della città. Con prezzi più che abbordabili.
  • Montmartre: il quartiere della famosa Basilica del Sacro-Cuore è ricco di ottime brasserie tradizionali, ristoranti vegetariani e pub in cui stuzzicare e bere un’ottima birra.

Consigli sulla sicurezza a Parigi

Come tutte le grandi città, anche Parigi purtroppo è vittima della micro-criminalità, che dilaga specialmente nelle zone turistiche più affollate, nella metropolitana, e nei pressi delle attrazioni più importanti.

Valgono i soliti consigli sulla sicurezza.

  • Mantieni SEMPRE lo zaino davanti, sulla metro, sui bus, e nelle vie super affollate.
  • Tieni la tua borsetta davanti e controlla che sia sempre chiusa.
  • Tieni il portafogli nella tasca anteriore, e mai in quella posteriore.
  • Evita di salire sui taxi abusivi (non hanno l’insegna luminosa sul tettuccio dell’auto).
  • Evita di tenere la fotocamera appena al collo mentre sei in giro per le strade della città.

Evita il Moulin Rouge, vai invece al…

Moulin Rouge

Il Moulin Rouge è sicuramente l’attrazione più famosa del quartiere a luci rosse di Pigalle.

La sua è una lunga storia, ed è senza dubbio un pezzo importante della storia e della cultura parigina. Purtroppo è anche uno dei posti più turistici e costosi della città. Uno spettacolo costa mediamente 150-200€ a persona.

Non mi fraintendere, lo spettacolo del Moulin Rouge è qualcosa di incredibile e se il tuo budget lo permette, te lo consiglio assolutamente.

Il punto è che ci sono anche altri ottimi cabaret, che offrono ottimi spettacoli a prezzi più abbordabili.

Tra questi abbiamo ad esempio il Crazy Horse, cabaret aperto dal 1951, famoso per la spettacolare scenografia delle sue esibizioni ultra moderne (qui trovi i biglietti).

Oppure il Paradis Latin, il cabaret più antico di Parigi (aperto nel 1803 da Napoleone Bonaparte in persona!).

Gli spettacoli del Paradis Latin sono gestiti dal famoso coreografo francese Kamel Aouali mentre il menu è di Guy Savoy (uno degli chef più importanti al mondo). Qui trovi i biglietti per il Paradis Latin.

Visita anche i dintorni di Parigi

Consigli sui dintorni di Parigi

Se visiti la città per almeno 4 o 5 giorni ti consiglio assolutamente di dedicare 1 giorno alla visita dei dintorni di Parigi.

Le mete più importanti a poca distanza sono:

Consigli su cosa non fare a Parigi

Consigli su cosa non fare a Parigi

Per concludere, ti lascio con alcuni degli errori principali da evitare durante una visita alla capitale francese.

  • Pensare di visitare le attrazioni principali, presentandoti alla biglietteria il giorno della visita: A meno che non sia bassa stagione ti sarà quasi impossibile trovare un posto. Acquista i biglietti online e prenota la tua visita in anticipo, oppure acquista il Paris Museum Pass.
  • Mangiare nei ristoranti vicini alle attrazioni principali: si tratta di ristoranti turistici, i costi sono molto elevati e la qualità mediocre.
  • Inserire troppe attrazioni nel tuo itinerario: Parigi è una città da visitare con calma e a piedi. Solo in questo modo potrai coglierne la vera essenza. Inserisci 3-5 attrazioni per ogni giorno di itinerario. E cerca di camminare e scoprire la città il più possibile a piedi.
  • Visitare Parigi durante l’estate: il periodo estivo a livello di clima è sicuramente il migliore, tuttavia la città è letteralmente sovraffollata dai turisti. Cosa che diventa snervante durante la visita alle attrazioni. Meglio prenotare per la primavera o per l’autunno. Qui trovi gli orari

Vuoi visitare la città a piedi? Leggi la mia guida che include ben 4 itinerari: Cosa vedere a Parigi a piedi

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *