Parigi a luglio
 | 

Parigi a Luglio: 10 Cose da Fare, Meteo e Come Vestirsi 2024

Stai pensando di visitare Parigi a luglio?

Non hai idea di come sia il clima, le temperature e di cosa fare e come vestirsi?

Sei capitato nel posto giusto!

In questo articolo infatti, trovi una guida pratica e aggiornata sulla città, durante questo mese estivo.

Ecco cosa troverai:

  • Panoramica completa su meteo e temperature che ti attendono durante il mese.
  • Cosa fare a Parigi a luglio (attività interessanti ed eventi migliori).
  • Consigli su cosa portare in valigia.

Sei pronta/o a saperne di più sulla Cité Lumiere? Sì? Iniziamo!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Cosa fare a Parigi a luglio

Cosa fare a Parigi a luglio

Scopri la città in maniera economica prendendo parte a un free tour

Cosa fare a Parigi a luglio? Ti propongo una attività super interessante e allo stesso tempo economica.

Di cosa sto parlando? Di un free tour della città!

Per chi non lo sapesse un free tour funziona in questo modo: si tratta di una visita guidata che puoi prenotare gratuitamente. Una volta partecipato al tour se è stato di tuo gradimento puoi lasciare una mancia. Di quanto? La cifra la decidi tu in base alle tue possibilità/livello di soddisfazione. Vanno bene anche 5€ o 10€.

Quali free tour ti consiglio? Questi sono 3 free tour fantastici a cui ho preso parte e che mi sento di consigliarti (sono tutti in italiano):

  • Free tour del cento di Parigi: il primo che ti consiglio ti dà un’ottima panoramica sulla storia di Parigi e sulle principali attrazioni del centro. Abbiamo scoperto tantissime curiosità e aneddoti su attrazioni iconiche come la Sainte-Chapelle, il Louvre e la Cattedrale di Notre Dame. Dura 2 ore e puoi prenotarti il tuo posto online su questo sito.
  • Free tour del Quartiere Latino: il secondo che ti consiglio è più specifico e si concentra su uno dei quartiere più antici di Parigi. Le Quartier Latin, l’antica zona in cui è nata la prima università della Francia: la Sorbona. Anche in questo caso scoprirai tantissime curiosità interessanti. Ad esempio sai perché il quartiere ha questo nome? Io l’ho scoperto nel tour. Puoi prenotarlo online su questo sito.
  • Free tour di Montmartre: Infine, un altro free tour che reputo super interessante è quello dedicato alla pittoresca zona di Montmartre; il celebre quartiere degli artisti di Parigi. Grazie a questo free tour ho scoperto moltissime curiosità sugli artisti che vi hanno vissuto, come Van Gogh e Picasso, sulla loro vita e sui loro amori. Puoi prenotarlo online su questo sito.

Visita il pittoresco villaggio di Giverny

Il villaggio di Giverny

Ti piacerebbe visitare anche i dintorni di Parigi nel mese di luglio?

Una delle località più pittoresche è Giverny.

Questo incantevole villaggio della Normandia, situato a circa 75 km dalla capitale, è famoso in tutto il mondo per essere stato la dimora del celebre pittore impressionista Claude Monet per oltre 40 anni.

Il villaggio mantiene intatta la sua atmosfera pittoresca e fiabesca, con le sue casette in pietra, i cottage fioriti e i giardini quasi fiabeschi.

Le principali attrazioni da non perdere durante la tua visita sono:

  • La Casa di Monet: potrai ammirare la casa con lo studio dove il pittore visse e dipinse i suoi capolavori più important.
  • I giardini: si tratta degli splendidi giardini e dello stagno delle ninfee che ispirarono le sue tele più celebri.
  • Il Museo dell’Impressionismo: qui potrai scoprire opere di artisti impressionisti e americani che soggiornarono a Giverny, formando una vera e propria colonia di pittori.
  • La chiesa di Santa Radegonda e il suo cimitero: piccola chiesa del villaggio dove riposano le spoglie di Monet.
  • L’antico Hôtel Baudy, ritrovo di artisti all’epoca di Monet.

Consigli su come andare a Giverny: puoi andarci sia in maniera autonoma che partecipando a un tour.

  • Con i mezzi: per arrivarci con i mezzi dovrai prendere il treno diretto dalla stazione di Paris Saint-Lazare per Vernon. Il viaggio dura circa 50 minuti e trovi un treno ogni 2 ore. Una volta arrivato a Vernon dovrai prendere il bus per Giverny che impiega circa 25 minuti per arrivare.
  • Con un tour: Il modo più semplice e pratico è quello di prendere parte ad una escursione di un giorno con trasporto (andate e ritorno) da Parigi. Noi abbiamo preso parte a questo tour di mezza giornata.

Vuoi saperne di più? Leggi la mia guida completa per visitare il villaggio di Giverny.

Ammira le mostre di Parigi a luglio 2024

Mostre a Parigi a luglio

Parigi si conferma una delle capitali mondiali dell’arte anche a luglio 2024, con un calendario fitto di mostre imperdibili. Quali sono? Ecco le principali:

  • Tra le più attese c’è sicuramente “L’Egitto dei Faraoni” all’Atelier des Lumières, un viaggio immersivo nell’Antico Egitto attraverso video-mapping e installazioni spettacolari.
  • Al Musée d’Orsay invece si celebrano i 150 anni della nascita dell’Impressionismo con “Parigi 1874: Inventare l’Impressionismo”, un’esposizione che riunisce 130 capolavori di Monet, Renoir, Degas e altri pionieri del movimento.
  • Se ti appassiona la scultura ti consiglio la grande retrospettiva su Brancusi al Centre Pompidou, la più ampia mai dedicata in Francia al maestro rumeno, con circa 200 opere tra sculture, foto, disegni e filmati.
  • Sempre al Centre Pompidou, fino al 1 luglio, c’è anche “Surrealismo: La mostra del centenario” che ripercorre la storia del movimento d’avanguardia a 100 anni dal primo Manifesto Surrealista.
  • Alla Philharmonie de Paris va in scena invece “Metal“, un’esposizione immersiva che esplora le origini e l’evoluzione di questo genere musicale estremo, tra arte, antropologia e cultura pop.
  • Per chi ama la fotografia, la Maison Européenne de la Photographie ospita una personale di Vivian Maier, la tata-fotografa scoperta solo dopo la sua morte, mentre il Jeu de Paume propone un focus sulla fotografa messicana Graciela Iturbide.
  • Infine, se ti appassionano la moda e il design ti consiglio la doppia mostra “La nascita dei grandi magazzini” al MAD e alla Cité de l’Architecture, un affascinante viaggio nella storia dei templi dello shopping parigini, da Galeries Lafayette a Printemps.

Vuoi saperne di più sui musei? Leggi la mia guida completa: I migliori musei da visitare a Parigi

Visita i musei risparmiando grazie al Paris Museum Pass

Cos’altro fare per visitare Parigi a luglio?

Questa non è una vera e propria attività, bensì uno strumento che reputo utilissimo se visiti la capitale francese e sei interessato alla sue attrazioni.

Di cosa sto parlando? Del Paris Museum Pass!

Una card turistica che ti consente di accedere gratuitamente e senza fare la fila alla biglietteria a oltre 50 tra i più importanti musei e monumenti di Parigi e della regione circostante.

Il Paris Museum Pass è acquistabile in tre formati: 2 giorni, 4 giorni o 6 giorni.

I principali vantaggi del Paris Museum Pass sono:

  • Ingresso gratuito a più di 50 musei e monumenti di Parigi e dintorni.
  • Accesso prioritario senza fare la fila nella maggior parte dei siti, risparmiando tempo prezioso.
  • Libertà di visitare i musei senza preoccuparsi del costo del biglietto e di scoprire anche luoghi meno noti.
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo se si visitano almeno 2 o 3 musei o monumenti al giorno.

Tra i luoghi più celebri inclusi nel pass ci sono:

  • Museo del Louvre
  • Museo d’Orsay
  • Reggia di Versailles
  • Centre Pompidou
  • Sainte-Chapelle
  • Arco di Trionfo
  • Pantheon
  • Museo Picasso
  • Museo Rodin
  • Conciergerie

Giusto per citarne alcuni.

Come si fa il pass? Puoi acquistarlo comodamente online e attivarlo una volta a Parigi. Lo trovi online su questo sito.

Assisti ai migliori concerti a Parigi a luglio

Concerto a Parigi a luglio

Stai valutando la possibilità di assistere a un concerto durante il tuo viaggio a Parigi a luglio?

Ecco alcuni degli concerti più attesi del mese:

  • Toto al Dôme de Paris – Palais des Sports: l’iconica band rock degli anni ’80 si esibirà, suonando i suoi più grandi successi come “Africa” e “Rosanna”.
  • Corey Taylor all’Olympia: il leader delle band heavy metal Slipknot e Stone Sour si esibirà da solista davanti ai suoi fan parigini.
  • ZZ Top allo Zénith de Paris: se ami il rock, non potrai perderti il concerto dei leggendari “barbuti” del Texas.
  • Diana Krall all’Olympia: la pluripremiata cantante jazz canadese terrà ben due concerti nel celebre teatro parigino.
  • Festival Chopin al Parc de Bagatelle, da giugno a luglio, si terranno una serie di concerti ed eventi dedicati al grande compositore romantico, nella suggestiva cornice del parco.
  • Festival Paris l’Eté, si terrà a luglio in varie location e sono in programma una quindicina di spettacoli tra danza, teatro e musica sparsi per la città.

Ammira le attrazioni dalla Senna, prendendo parte a una crociera sul fiume

Altra cosa da fare assolutamente durante un viaggio a Parigi a luglio è vivere l’esperienza di un tour in barca lungo la Senna.

Sul fiume si affacciano molte delle attrazioni più iconiche della città, e ti permetterà di ammirarle da una prospettiva nuova e affascinante.

Ci sono tantissime tipologie di tour in barca, e molte sono purtroppo trappole per turisti.

Quali ti consiglio in base alla mia esperienza personale?

  • Se non vuoi spendere molto, ti consiglio questa crociera semplice, della durata di 1 ora. Include anche un audioguida in italiano ed ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Se invece decidere fare un’esperienza romantica/più intima. Ti consiglio questa crociera sulla Senna che include cena e musica dal vivo, e dura circa 2 ore mezza.
  • Una terza alternativa è la crociera che include il pranzo, e che quindi si svolge di giorno. La puoi prenotare direttamente online su questo sito.

Contempla le imperdibili collezioni del Museo del Louvre

Visitare il museo del Louvre

Il Museo del Louvre come forse saprai è il più visitato al mondo e custodisce una delle collezioni d’arte più impressionanti e ricche di sempre.

Questo magnifico palazzo barocco, un tempo residenza dei re di Francia, ospita circa 35.000 opere d’arte che spaziano dall’antichità al XIX secolo. E queste sono solo le opere esposte, realtà il museo possiede centinaia di migliaia di opere che espone a rotazione.

Durante la tua visita, potrai ammirare capolavori di fama mondiale riguardo:

  • Dipinti: la collezione di pittura è una delle più ricche al mondo, con opere di maestri europei dal XV al XIX secolo. Ovviamente non perderti l’enigmatico sorriso della Gioconda di Leonardo da Vinci.
  • Sculture: la sezione dedicata alla scultura è unica nel suo genere, con pezzi che vanno dall’antichità all’Ottocento. Ammira la maestosità della Nike di Samotracia e la sensualità della Venere di Milo.
  • Antichità egizie: il Louvre possiede una delle più vaste collezioni di arte egizia con reperti di inestimabile valore.
  • Arte del Vicino Oriente: la collezione copre un’area geografica vastissima, dal Nord Africa al fiume Indo, su un arco temporale di 6 millenni.
  • Arti decorative: una miriade di oggetti preziosi tra cui arazzi, vetrate, ceramiche e gioielli provenienti da tutta Europa.

Ti lascio delle informazioni utili per visitare il Louvre:

  • Biglietti: i biglietti per visitare il Louvre costano 22€ per gli adulti. L’ingresso è invece gratuito per i minori di 26 anni residenti in UE. Qui trovi i biglietti salta la fila.
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00, chiuso il martedì.
  • Ubicazione: Pyramide du Louvre 75001.

Assisti ai festeggiamenti della Fête Nationale il 14 luglio

La Fête Nationale, conosciuta anche come “Il giorno della Bastiglia”, è la festa nazionale francese che commemora la presa della Bastiglia avvenuta nel 1789 e la Festa della Federazione del 1790. Si tratta di un giorno di grande orgoglio e patriottismo in tutto il Paese.

In occasione dell’evento, non perderti la tradizionale parata militare sugli Champs-Élysées, la più antica e grande d’Europa, a cui assistono il Presidente della Repubblica e ospiti illustri da tutto il mondo.

A seguire, potrai assistere a concerti gratuiti e ad uno spettacolare show pirotecnico sulla Tour Eiffel, che illumina il cielo per circa 30 minuti.

Ecco come prendere parte alla Fête Nationale:

  • Quando: il 14 luglio di ogni anno.
  • Dove: Champs-Élysées e Tour Eiffel.
  • Come partecipare: la partecipazione è gratuita.

Fai un po’ di shopping approfittando degli sconti estivi

Cosa fare a Parigi a luglio?

L’estate è il momento perfetto per lo shopping a Parigi, visto che ci sono i saldi estivi, conosciuti come “les soldes d’été”.

Questo periodo di sconti inizia solitamente l’ultimo mercoledì di giugno e dura circa 6 settimane, fino alla fine di luglio.

Se vuoi comprare qualcosa i principali quartieri e le vie dello shopping di Parigi dove potrai approfittare dei saldi estivi sono:

  • Il Triangolo d’Oro, tra Avenue Montaigne, Avenue George V e Avenue des Champs-Élysées, con boutique di lusso come Chanel, Dior, Louis Vuitton.
  • Il Marais, un quartiere trendy ricco di concept store e negozi di giovani designer.
  • Boulevard Haussmann, con i famosi grandi magazzini Galeries Lafayette e Printemps che propongono un’ampia selezione di marchi e negozi.
  • Rue du Faubourg Saint-Honoré e Place Vendôme, il regno dell’alta moda e del lusso.
  • Saint-Germain-des-Prés, un mix di boutique alla moda, librerie, concept store interessantissimi e arredamento di design.

Visita l’incantevole Palazzo di Versailles ed i suoi giardini

Galleria degli specchi a Versailles

Torniamo a parlare di dintorni. Un’altra meta imperdibile se visiti Parigi a luglio è il Palazzo di Versailles, situato a circa 20 km a sud-ovest di Parigi.

Inizialmente, si trattava di un semplice tenuta di caccia fatto costruire da Luigi XIII nel 1623, poi successivamente venne trasformato in un sontuoso palazzo dal Re Sole (Luigi XIV), a partire dal 1661.

Oggi è senza alcun dubbio uno dei monumenti più ricchi e visitati di Francia; pensa che il Versailles attira ogni anno oltre 10 milioni di visitatori.

Durante la visita potrai ammirare i seguenti punti di interesse:

  • Il Palazzo principale, con i suoi sfarzosi appartamenti reali, la famosa Galleria degli Specchi e la Cappella. Non perdere la Camera del Re e gli appartamenti privati di Maria Antonietta.
  • I vastissimi Giardini alla francese, capolavoro di André Le Nôtre, con fontane, boschi, statue e il maestoso Canale Grande.
  • Il Grand Trianon, elegante palazzo in marmo rosa voluta da Luigi XIV come rifugio privato.
  • Il Petit Trianon e l’Hameau de la Reine, il piccolo palazzo tanto amato da Maria Antonietta e il villaggio rustico fatto costruire da lei come rifugio privato dalle costrizioni di corte.

Ti lascio tutte le info utili per la visita:

  • Biglietti: i biglietti per visitare l’intera tenuta costano 32€ e sono acquistabili online su questo sito.
  • Orari: da martedì a domenica (aprile-ottobre 9:00-18:30, novembre-marzo 9:00-17:30); i Giardini sono aperti tutti i giorni (aprile-ottobre 8:00-20:30, novembre-marzo 8:00-18:00).
  • Ubicazione: Place d’Armes, Versailles.
  • Come arrivare a Versailles da Parigi: per raggiungere Versailles da Parigi, il modo più semplice è prendere il treno RER C fino alla stazione “Versailles Château Rive Gauche”, a 10 minuti a piedi dall’ingresso. I treni partono ogni 15 minuti e il viaggio dura circa 40 minuti dal centro di Parigi. In alternativa, puoi prendere i treni SNCF dalla Gare Saint-Lazare o Montparnasse.

Porta i bambini alla Fête des Tuileries

Se stai pianificando un viaggio a Parigi con i tuoi bambini tra fine giugno e fine agosto, uno degli eventi che ti consiglio è la Fête des Tuileries, il famoso parco divertimenti per famiglie che si tiene ogni anno nel cuore di Parigi, all’interno dei giardini delle Tuileries.

La fiera offre circa 60 attrazioni per il divertimento di tutta la famiglia. I più piccoli potranno scatenarsi sulle giostre, i trampolini elastici e i giochi di abilità come la pesca delle anatre. Per i più temerari, ci sono emozionanti montagne russe e il Treno Fantasma.

Immancabili poi i classici autoscontri e ovviamente le leccornie tipiche dei luna park.

Ti lascio delle informazioni utili per prendere parte alla Fête des Tuileries:

  • Biglietti: ingresso gratuito, si pagano soltanto le giostre.
  • Orari: la fiera è aperta tutti i giorni dalle 11:00 alle 23:45, il venerdì e sabato fino alle 00:45.
  • Ubicazione: 1 Terr. des Feuillants.

Meteo e temperature a Parigi nel mese di luglio

Meteo a Parigi a luglio

Luglio è uno dei mesi più caldi per visitare Parigi. Ovviamente non si tratta di un caldo come il nostro, ma fa comunque caldo.

Quali sono le temperature medie?

La media massima si aggira intorno ai 25°C durante il giorno, con picchi che possono raggiungere i 30-35°C durante le ondate di calore.

Le notti invece sono più fresche, con minime intorno ai 15°C.

Le precipitazioni sono piuttosto scarse a luglio, con una media di 21-62 mm di pioggia distribuiti su 8-11 giorni. Gli acquazzoni, quando si verificano, sono di breve durata e spesso rinfrescanti.

Come ci si prepara a questo clima? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

Come vestirsi a Parigi a luglio e cosa portare

Per affrontare al meglio il clima di Parigi a luglio, ti consiglio di portare capi leggeri e traspiranti, come t-shirt, camicie a maniche corte, abiti estivi e pantaloncini.

Non dimenticare di includere anche qualche capo più caldo, come una giacca leggera o un cardigan, per le serate più fresche o per eventuali giornate di pioggia.

Gli accessori essenziali da non dimenticare sono un paio di occhiali da sole, una crema solare ad alta protezione ed un cappello per proteggerti dal sole intenso.

Inoltre, ti consiglio di mettere in valigia un ombrello pieghevole o un impermeabile leggero in caso di pioggia improvvisa.

Per quanto riguarda le calzature, opta per scarpe comode come sneakers, sandali o espadrillas, ideali per esplorare la città a piedi.

Altra cosa che reputo essenziale è una powerbank. Importantissima per evitare di restare con il telefono scarico, cosa che ti farebbe perdere un sacco di tempo.

Ecco un riepilogo dei capi e accessori che ti consiglio di portare a Parigi a luglio:

  • T-shirt e camicie a maniche corte.
  • Abiti estivi leggeri.
  • Pantaloncini e gonne.
  • Giacca leggera o cardigan.
  • Occhiali da sole.
  • Crema solare ad alta protezione.
  • Cappello.
  • Ombrello pieghevole o impermeabile leggero.
  • Sneakers, sandali o espadrillas comode.
  • Powerbank.

Vuoi altre info utili per pianificare il tuo viaggio a Parigi? Ecco le mie guide pratiche:

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *