Cosa vedere a Parigi la prima volta

10 Migliori Cose da Fare e Vedere a Parigi la Prima Volta

Vuoi sapere cosa vedere a Parigi la prima volta che ci vai?

In questo articolo trovi una lista delle 10 cose da fare e vedere a Parigi la prima volta.

In particolare scoprirai:

  • Dove alloggiare la prima volta a Parigi
  • Come raggiungere la città da tutti e 3 gli aeroporti
  • Cosa vedere a Parigi la prima volta (10 attrazioni, i biglietti, gli orari, e le indicazioni per arrivare)

Buona lettura e bon voyage!

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI

  • Paris Museum Pass: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle attrazioni di Parigi (con un risparmio medio del 40-60% sul totale)

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Parigi

Dove alloggiare la prima volta a Parigi

Dove alloggiare la prima volta a Parigi

Ti stai chiedendo dove dormire a Parigi?

Se visiti Parigi per la prima volta ti consiglio assolutamente di alloggiare in centro. I quartieri centrali sono Íle de la Cité, Saint-Germain, il quartiere Latino, Les Halles, Bastille e le Marais.

Tra questi i quartieri migliori dove alloggiare a Parigi la prima volta sono:

Come raggiungere Parigi dagli aeroporti della città

come arrivare dall'aeroporto a Parigi

Parigi dispone di ben 3 aeroporti. 2 si trovano a breve distanza, mentre quello di Beauvais (che ti sconsiglio) dista ben 80 km.

Ecco come raggiungere la città da ciascuna aeroporto:

  • Orly: è l’aeroporto più vicino e dista appena 18 km. Per raggiungere Parigi ti consiglio di prendere il treno RER linea B. Il costo è di circa 13€.
  • Charles de Gaulle: è l’aeroporto principale della città e dista 28 km dalla capitale francese. Per raggiungere Parigi puoi prendere il treno RER linea B a circa 12€.
  • Beauvais: è l’aeroporto più distante da Parigi, ed è servito dalle compagnie low cost come Ryanair e Easyjet. Per raggiungere Parigi puoi prendere lo shuttle che ti porterà fino al 17° arrondissement. Da lì potrai prendere la metro per raggiungere il tuo alloggio.

Vuoi raggiungere Parigi nel modo più comodo possibile? Qualche volta mi è capitato di usufruire del servizio di transfer privato. In pratica ingaggi un autista privato che trovi al tuo arrivo, e ti accompagna fino al tuo alloggio. Il servizio che ho utilizzato e questo qui offerto da Civitatis. Affidabile e offre un servizio di cancellazione gratuita nel caso di ripensamenti.

Cosa vedere a Parigi la prima volta

Ed eccoci qua, dopo questi consigli introduttivi, scopriamo quali sono le 10 cose da vedere a Parigi la prima volta:

  • Arc de Triomphe & Champs Elysées
  • Tour Eiffel
  • Montmartre
  • Museo d’Orsay
  • Museo del Louvre
  • Rue Cremieux
  • Cattedrale di Notre-Dame
  • Sainte-Chapelle
  • Place de Vosges
  • Rue Oberkampf

Ecco una mappa delle attrazioni e successivamente una guida dettagliata:

Arc de Triomphe & Champs Elysées

Champs Elysees e Arc de Triomphe, da vedere a Parigi la prima volta

Tra le cose da vedere a Parigi se è la prima volta che ci vai, non può mancare una visita al monumentale Arc de Triomphe.

Un arco trionfale voluto da Napoleone Bonaparte per celebrare la sua vittoria, durante l’importante battaglia di Austerlitz.

L’opera venne progettata dall’architetto Jean Chalgrin, e i lavori iniziarono ufficialmente nel 1811. Questi, continueranno per diversi anni con non pochi problemi e interruzioni. Infatti solo nel 1836, grazie a Luigi XVIII, l’opera verrà finalmente terminata.

Cosa vedere durante la tua prima visita all’Arc de Triomphe?

Oltre ad ammirare il colossale arco (alto 50 metri, largo 45 metri e profondo 22 metri) potrai anche accedere ai suoi interni.

Qui troverai un interessante museo dedicato interamente all’Arco e nella parte superiore una delle terrazze panoramiche più suggestive di Parigi.

Ti permetterà di ammirare dall’alto tutto l’affascinante viale degli Champs Elysées.

  • Biglietti: il biglietto costa 13€, online trovi la versione “salta la fila” per evitare lunghe attese. Trovi i biglietti online su questo sito.
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:30.
  • Ubicazione: Pl. Charles de Gaulle. Posizione su Maps

Tour Eiffel

Cosa vedere a Parigi la prima volta? La Tour Eiffel

Sei sei a Parigi la prima volta, un’altra visita “scontata” è sicuramente quella della Tour Eiffel.

L’attrazione di sicuro non ha bisogno di presentazioni, tuttavia ti voglio dare sia una panoramica di come funziona la visita, che alcuni consigli che sono sicuro troverai molto utili.

La Tour Eiffel con i suoi 324 metri è la torre più alta di Parigi, e durante il periodo di costruzione fu per qualche decennio la torre più alta al mondo.

Perché venne costruita?

Per via dell’Esposizione Universale del 1889, che vide come protagonista proprio Parigi.

A differenza di ciò che molti credono, il progetto iniziale NON venne ideato da Eiffel, ma bensì dai suoi due collaboratori Koechlin e Nouguier. Solo successivamente Gustave Eiffel iniziò ad occuparsi in prima persona del progetto.

Durante e dopo la costruzione, la Tour Eiffel fu amati da alcuni e odiata dalla maggior parte dei parigini, specialmente dalla comunità intellettuale.

Infatti durante la costruzione, ben 47 tra importanti artisti e intellettuali si opposero strenuamente al completamento dei lavori, considerando l’opera addirittura macabra e completamente fuori luogo.

Oggi nonostante le opinioni di quel periodo, la Tour Eiffel è il simbolo di Parigi, e per questo è una delle cose da vedere se vai a Parigi per la prima volta.

Come funziona la visita?

La torre è costituita da 3 diversi piani situati a 3 altezze differenti.

  • A 57 metri troviamo il primo piano. Raggiungibile sia a tramite scale che grazie all’ascensore. Al primo piano è situato un interessante museo dedicato alla costruzione della Tour Eiffel.
  • A 115 metri troviamo il secondo piano. Anche questo raggiungibile in due modi, sia a piedi che tramite ascensore. Qui troverai una spettacolare terrazza panoramica e un ristorante, il “Le Jules Verne”.
  • A 276 metri si trova l’ultimo piano della Tour Eiffel, questo a differenza degli altri 2, è raggiungibile solo tramite ascensore. Se hai intenzione di salire a questo piano ti consiglio di proteggerti bene dal vento, anche durante il periodo estivo c’è sempre vento sostenuto.

Per quanto riguarda la visita ci sono due tipi di biglietti. Quello fino al secondo piano e quello che ti permette di accedere anche al terzo piano.

Inoltre vengono organizzate diverse visite guidate molto interessanti e anche in lingua italiana che ti consiglio! includono anche il biglietto e il servizio salta la coda, che è sempre lunghissima.

Info sul ristorante Jules Verne:

al secondo piano della tour Eiffel trovi un ristorante di alta cucina. Il ristorante è una vera e propria esperienza, a mio modesto parere da fare almeno 1 volta nella vita. Tutto è perfetto, dalla cucina, al servizio, fino ad arrivare ovviamente all’atmosfera unica, e alla vista spettacolare su tutta la città.

Prenotazione: Il ristorante va prenotato con anticipo sul sito ufficiale (questo) e si pagano 140€ a persona per il pranzo e 215€ per la cena.

Prezzi e menu: I menu sono da 5 o 7 portate e costano rispettivamente 215€ o 255€ (per la cena). Qui trovi maggiori informazioni.

  • Biglietti: i biglietti costano da 11,30€ a 28,30€. In base all’utilizzo o meno dell’ascensore e se vuoi o meno raggiungere il terzo piano.
  • Orari: tutti i giorni dalle 9:30 alle 22:45.
  • Ubicazione: Champ de Mars, 5 Av. Anatole France. Posizione su Maps

Visita guidata con biglietto incluso: preferisci visitare la torre con una guida esperta che ti racconta storia, fatti e curiosità sull’attrazione più celebre di Parigi? Qui puoi prenotare la visita guidata

Montmartre

Montmartre, da visitare la prima volta a Parigi

Un’altra delle cose da fare a Parigi la prima volta è senza dubbio una visita al quartiere Montmartre. Uno dei luoghi più pittoreschi e suggestivi di Parigi.

Il quartiere è famoso per essere “un villaggio” nel bel mezzo di una metropoli.

Infatti non appena metti piedi a Montmartre ti rendi conto di trovarti in un quartiere completamente diverso dal resto della città.

In primis il quartiere si trova in una zona collinare, e per questo offre vedute suggestive su tutta Parigi e la collina in questione è sovrastata da una meravigliosa basilica di un bianco quasi lucente (specialmente nelle giornate di pioggia).

Tra le cose da non perdere a Montmartre abbiamo sicuramente le seguenti attrazioni:

  • La Basilica del Sacro-cuore: una chiesa realizzata con una particolare pietra calcarea capace di produrre una sostanza biancastra a contatto con l’acqua, la “calcina”. Dal piazzale davanti alla chiesa, potrai ammirare assistere ad un panorama emozionante sul resto della città.
  • Place du Tertre: un’affascinante piazza frequentata in passato da grandi artisti, e oggi luogo di ritrovi per decine di artisti di strada.
  • Le Mur de Je T’Aime: un muro su cui la parola “ti amo” è scritta più di 300 volte in oltre 200 lingue diverse. Realizzata dai celebri artisti Frédéric Baron e Claire Kito.
  • La Maison Rose: una suggestiva casetta di colore rosa, acquistata in passato da Laure Germaine Gargallo, modella di Picasso. Si tratta di uno dei punti più instammabili di tutta Parigi.

Se vuoi approfondire ti consiglio di leggere il mio articolo interamente dedicato a questo pittoresco quartiere. Eccolo: Cosa vedere a Montmartre

Museo d’Orsay

Museo d'Orsay

Un’altro museo imperdibile se visiti Parigi per la prima volta è il Musée d’Orsay. Una delle gallerie d’arte più importanti della Francia, quasi interamente dedicata all’impressionismo e al post-impressionismo.

Il Museo d’Orsay si trova in una antica stazione ferroviaria del 1900, creata appositamente per l’Expo di Parigi.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale fu completamente abbandonata, fino al 1977, anno in cui si decise di trasformarla in un museo.

Questo venne progettato da Renaud Bardon, Pierre Colboc e Jean-Paul Philippon, mentre la disposizione degli spazi interni, è frutto del genio della designer italiana Gae Aulenti.

Cosa vedere per la prima volta a Parigi nel Museo d’Orsay?

Come ho anticipato, il museo ospita per lo più opere appartenenti al movimento impressionista e a quello post-impressionista.

Al primo piano troviamo le opere che vanno dal 1848 al 1870.

Al piano superiore invece troviamo le opere che vanno dal 1874 al 1886.

Il museo d’Orsay ospita su una collezione impressionante che riunisce insieme gli artisti più significativi del XIX secolo. Tra questi figurano pittori del calibro di Renoir, Cezanne, Monet, Van Gogh e scultori come Rodin e Edgar Degas, giusto per citarne alcuni.

Come raggiungere il Museo d’Orsay?

Il Museo d’Orsay è servito dalla RER linea C, la metropolitana linea 12 (fermata Assemblée Nationale oppure Solferino) e gli autobus 68, 69 e 87.

Altre informazioni utili per la visita:

  • Biglietti: il biglietto salta la fila costa 16€, online trovi i biglietti salta la fila.
  • Orari: dal martedì alla domenica dalle 9:30 alle 18:00. Il giovedì orario prolungato fino alle 21:45.
  • Ubicazione: 1 Rue de la Légion d’Honneur. Posizione su Maps

Museo del Louvre

Museo del Louvre, da vedere la prima volta a Parigi

Ospita ben 380.000 opere e con più di 10 milioni di visite all’anno, è il museo più visitato al mondo. Ovviamente sto parlando del Musée du Louvre.

Vero e proprio orgoglio della capitale francese.

Il Louvre nasce XII secolo come una semplice fortezza, poi diventa addirittura un palazzo reale grazie a Re Francesco I. E infine dopo la Rivoluzione Francese diventa un vero e proprio museo.

Cosa vedere nel Musée du Louvre?

Non ti nego che rispondere a questa domanda non è per nulla facile. Il museo è immenso e le opere che vi vengono esposte sono circa 380.000.

Il periodo storico ripercorre circa 5000 anni di storia. Abbiamo quindi opere del mondo antico e dell’antico Egitto, sculture greche e romane, quadri iconici come La Monnalisa, dipinti dei grandi artisti italiani del rinascimento come Raffaello e Michelangelo, e tanto altro.

Visto che parlare di singole “opere da consigliare” è difficile, preferisco lasciarti con alcuni consigli, cosa che reputo più utile:

  • Acquista il biglietto con largo anticipo, puoi farlo anche online. Questo ti permetterà di saltare la fila ed evitare lunghe attese (che a volte superano 1 ora). Qui trovi i biglietti acquistabili online.
  • Decidi in anticipo le 5-10 opere principali che vuoi vedere. Ti basta fare una ricerca online per trovare una lista delle opere più importanti. Il museo è troppo dispersivo per visitarlo senza piano.
  • Scarica la mappa del museo dal sito ufficiale, oppure prendi il depliant all’ingresso. Ti aiuterà ad orientarti nell’immenso edificio.
  • Il museo è chiuso il martedì. E il venerdì vengono organizzate delle visite serali fino alle 21:45, orario di chiusura.

Rue Cremieux

Rue Cremieux, tra le vie più belle di Parigi

Rue Cremieux è una delle vie più belle della capitale francese.

Il viale di appena 144 metri nasce nel 1857 come “Avenue Millard”, solo successivamente si decide di dedicarla al ministro della giustizia Adolphe Crémieux, famoso per le sue idee sulla libertà e sull’abolizione della pena di morte.

Perché questa via è così famosa e ti consiglio di visitarla se sei a Parigi per la prima volta?

Si tratta di uno dei viali più belli della città. Una stradina relativamente piccola, caratterizzata da 35 casette dai mille colori, decorazioni floreali (con tanti vasi davanti alle abitazioni), dipinti e affreschi e tanto altro.

Come raggiungere la Rue Cremieux?

Prendi la metropolitana linea 1 oppure linea 14 fino alla fermata Gare de Lyon, che si trova ad appena 450 metri dalla celebre stradina. Posizione su Maps

Cattedrale di Notre-Dame

Cattedrale di Notre-Dame

Anche se la Cattedrale di Notre-Dame è attualmente in fase di ristrutturazione a causa dell’incendio del 2019, nessun viaggio a Parigi è veramente completo senza una visita (anche da fuori) della celebre chiesa.

Notre Dame, costruita a partire dal 1163, è considerata l’esempio più lampante dello stile gotico francese. Venne costruita per volere di papa Alessandro III e la sua edificazione richiese circa 2 secoli.

Anche se, per raggiungere la bellezza attuale, ha richiesto diversi lavori di ristrutturazione che si sono susseguiti fino al 1700. Quando venne portato a termine il lavoro più importante alla facciata e agli interni.

Cosa vedere?

Visto che gli interni non sono visitabili, potrai soffermarti solo sulla facciata e sull’architettura esterna, che da sola vale il viaggio!

La facciata è imponente, con il suo magnifico rosone che rappresenta il suo punto focale, i 3 portali gotici e le due monumentali torri campanarie leggermente asimmetriche.

Sainte-Chapelle

Sainte-Chapelle

A poca distanza dalla Cattedrale di Notre-Dame, sull’isola île de la Cité potrai visitare una delle cappelle più belle d’Europa. La Sainte-Chapelle, costruita da Luigi IX per ospitare la sua collezione di reliquie.

Perché è da visitare la prima volta a Parigi?

Possiede una delle vetrate più belle e preziose al mondo. Si tratta di 15 grandi vetri policromi che ritraggono diverse scene religiose tratte dall’Antico Testamento.

In totale la Sainte-Chapelle è formata da due cappelle. Quella inferiore, anche questa bellissima con decorazioni sulle volte e i gigli, caratterizzate da colori blu e oro che riprendono i motivi dello stemma reale francese.

E la cappella superiore, molto più grande e caratterizzata dalla presenza di 3 navate, una centrale e due laterali. Le vetrate si trovano nella parte superiore.

Place de Vosges

Place de Vosges, tra le cose da vedere a Parigi la prima volta

Una delle piazze da visitare assolutamente se sei a Parigi per la prima volta, è Place de Vosges.

Voluta da Enrico IV di Francia, la piazza è caratterizzata da edifici identici su tutti e 4 i lati e rappresenta uno dei primi esempi di pianificazione urbanistica razionale.

Il suo primo nome non fu quello attuale, inizialmente infatti era conosciuta come Place Royale, fino al 1799, quando durante la Rivoluzione Francese, si decise di assegnarle il nome del primo dipartimento che pagò le tasse alla repubblica.

Curiosità su Place de Vosges:

  • In questa piazza sorge l’abitazione dove visse Victor Hugo per circa 16 anni, tra il 1832 e il 1848. L’abitazione è diventata una casa-museo visitabile gratuitamente (da non perdere).
  • Place de Vosges è il teatro di un delitto che ha ispirato il romanzo l’Ombra Cinese che ha come protagonista il Commissario Maigret.
  • Le uniche due abitazioni non perfettamente simmetriche sono il Padiglione del Re e il Padiglione della Regina, che oggi ospita l’hotel di lusso “Pavillon de la Reine”.
  • Si tratta della piazza più antica della città.

Una serata a Oberkampf

Vita notturna di Parigi, da prima provare durante il primo viaggio

Cosa fare a Parigi la prima volta?

Sicuramente una delle attività imperdibili è un assaggio della vita notturna parigina, che poco ha da invidiare ad altre capitali europee come Londra o Berlino.

Una delle zone della movida è quella intorno a rue Oberkampf, situata a poca distanza dal quartiere Marais. Qui trovano posto decine di locali per tutti i gusti. Dai locali più “in” a quelli alternativi.

Come arrivare a rue Oberkampf?

Il modo migliore per raggiungere la zona della vita notturna è di prendere la metro linea 5 oppure linea 9 e scendere alla fermata Oberkampf.

Ecco alcuni locali che mi sento di consigliarti:

  • Nouveau Casino: famoso per i suoi concerti rock. Posizione esatta
  • Au p’tit Garage: un “garage” allestito in stile rock bar. Simpatico il personale, prezzi più che buoni per Parigi. Posizione esatta.
  • Le Marilyn: locale dedicato alla celebre cantante e attrice . Atmosfera piacevole e rilassante, cocktail gustosi, sia a la carte che personalizzati e locale LGBTQ+ friendly. Posizione esatta.

Vuoi saperne di più sulla vita notturna della città? Leggi la mia guida completa: Cosa fare e vedere la sera a Parigi

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare…

Lo sapevi che a Parigi puoi partecipare a dei free tour super interessanti?

Si tratta di un modo economico per conoscere storia, fatti e curiosità su questa meravigliosa capitale europea.

Ho messo insieme una lista dei migliori free tour (che puoi prenotare gratuitamente) con relativi links di prenotazione.

Importante: i posti sono sempre limitati perché essendo la prenotazione gratuita, c’è molta richiesta.

Free tour del centro, lungo la Senna (in italiano)

La visita guidata si svolge nel centro di Parigi, e ti porterà alla scoperta delle più importanti attrazioni che si affacciano lungo la Senna e della storia della capitale francese.

È il modo ideale per avere una panoramica della città e della sua storia. Clicca qui per prenotare questo questo free tour


Free tour di Montmartre (in italiano)

Questa visita guidata in italiano si svolge nel pittoresco quartiere (o per meglio dire villaggio) di Montmartre.

La durata è di circa 2 ore in cui scoprirai la astoria del quartiere, i vari personaggi importanti che vi hanno vissuto e perché (come ad esempio Van Gogh) e tanto altro. Clicca qui per prenotare il free tour


Free tour dei misteri e delle leggende di Parigi (in inglese)

Sei un amante del brivido e delle storie “macabre”?

Ecco il free tour che fa per te. Ti porterà alla scoperta della Parigi occulta e misteriosa. Con storie raccapriccianti realmente accadute nella capitale francese.

Ad esempio hai mai sentito parlare del barbiere e del fornaio di Rue Chanoinesse e di come facevano “scomparire” i clienti? Clicca qui per prenotare questo free tour

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *